“Furbetti del cartellino”, 30 indagati tra i dipendenti del Tribunale di Catania

Si tratta di personale amministrativo. Le indagini sono state affidate ai Carabinieri e sono coordinate dal PM Fabio Regolo

magistratura

CATANIA – Circa trenta dipendenti amministrativi del Tribunale di Catania sarebbero accusati di assenteismo per aver timbrato il badge ed essersi allontanati dal posto di lavoro senza essere autorizzati. Lo rivela il quotidiano La Sicilia in edicola questa mattina, in un articolo a firma di Salvo Cutuli. I magistrati catanesi indagherebbero sui “furbetti del cartellino”

Catania, ruba tre chili d’oro dal caveau del Tribunale: nei guai un dipendente

L'uomo avrebbe ammesso di aver 'prelevato' monili e oggetti preziosi dall'ufficio "corpi di reato" che si trova nella sezione distaccata di via Crispi

CATANIA – Avrebbe rubato oro e altri oggetti preziosi per un valore di circa 70 mila euro dal caveau del Tribunale di Catania. E’ l’accusa mossa a un dipendente dell’ufficio “corpi di reato” che si trova nella sezione distaccata di via Crispi del palazzo di Giustizia.  L’uomo, un 50enne, come riporta il quotidiano La Sicilia

Chiesto rinvio a giudizio per Angelo Lombardo, indagato per assenteismo

La Procura chiede il processo per il fratello dell'ex governatore e altri 18 indagati

L’accusa, a vario titolo, è di essersi allontanati dal lavoro dopo avere timbrato o di avere affidato il proprio badge a altri colleghi che lo ‘strisciavano’ in loro assenza. Al centro delle indagini accertamenti dei carabinieri del Nas che hanno piazzato delle telecamere davanti all’orologio marcatempo di ingresso e uscita dal lavoro

Acireale, si allarga l’inchiesta “Gettonopoli”: altri sei consiglieri comunali indagati

Escono dall'inchiesta i tre segretari della commissioni consiliari

Lo deciso il presidente dei Gip di Catania, Nunzio Sarpietro che ha ordinato al Pm di provvedere all’identificazione e all’iscrizione nel registro degli indagati di altri sei consiglieri, facenti parte delle commissioni consiliari permanenti rimasti inizialmente rimasti fuori dalle indagini

Gettonopoli Catania, Notarbartolo: “Finito in un processo che col diritto ha davvero poco a che fare”

La nota del consigliere Niccolò Notarbartolo sull'inchiesta che lo vede coinvolto

Niccolo Notarbartolo

Il consigliere del Partito Democratico Niccolò Notarbartolo è uno dei 34 componenti del senato cittadino coinvolto nel caso “gettonopoli”: i fatti risalgono al 2014 e sono stati denunciati dagli attivisti del Movimento 5 Stelle

Caso Girlando: il Consiglio chiede risposte, ma l’amministrazione reticente tace

"Il potere non può essere così arrogante"

CASO GIRLANDO

In Consiglio Comunale sono diverse le voci che chiedono trasparenza all’assessore alla Legalità Rosario D’Agata: “La giunta sapeva dell’indagine a carico dell’ex assessore al Bilancio Giuseppe Girlando?”. Ma la risposta non arriva