ESCLUSIVO. L’allarme dell’esperto: “Così i social stanno cambiando (in peggio) le nostre vite”

Intervista ad Alessandro Ionni, socio di Ars Digitalia e programmatore, nonché studioso dei pericoli che si nascondono sul web

Chi l’ha detto che il Governo non rispetta le promesse elettorali? Sin dello scorso marzo un portale online – www.redditodicittadinanza2018.it – istruisce in modo semplice e chiaro i cittadini su come richiedere il sussidio al centro della campagna elettorale del Movimento Cinque Stelle. Con tanto di form da compilare e dettaglio delle cifre spettanti: 400 euro

Minacce su Fb al giornalista Borrometi: denunciato un 19enne di Noto

Le indagini sono scattate dopo la pubblicazione di un post intimidatorio nei confronti del giornalista da parte di un uomo che deve essere ancora identificato

NOTO (SIRACUSA) – Un diciannovenne di Noto, P.J., è stato denunciato dalla Polizia per istigazione a delinquere, minacce e diffamazione, aggravati dalla diffusione per via telematica nei confronti del giornalista Paolo Borrometi, direttore del quotidiano online “La Spia”. Le indagini sono scattate l’1 dicembre dopo la pubblicazione su Facebook di un post intimidatorio nei confronti

Movida violenta a Catania: “Accerchiati da baby gang, salvati da due posteggiatori”

Il racconto di un utente su Fb: "La mia comitiva, tre ragazzi e altrettante ragazze, aggredita nelle vicinanze di piazza Stesicoro da un branco di 20 ragazzini di età compresa tra i 10 e i 16 anni"

CATANIA – Ancora violenza sulle strade della movida catanese. Un gruppo di persone sabato sera è stato preso di mira in pieno centro da una banda di ragazzini, a quanto pare tutti minorenni. E’ quanto denuncia E.L. sulla pagina Facebook “Inciviltà a Catania”. Dal racconto l’aggressione sarebbe avvenuta senza nessun motivo apparente. La comitiva di

Ragusa, vendevano merce contraffatta su Fb

Quattro persone sono state denunciate dalla Guardia di Finanza che ha smascherato un sistema di frode per la vendita on line di capi d'abbigliamento, accessori e orologi con i marchi taroccati

RAGUSA – Capi d’abbigliamento, accessori e orologi con i marchi contraffatti venduti su Facebook. E’ quanto scoperto dalle Fiamme Gialle del Comando Provinciale di Ragusa, che hanno smascherato un complesso di sistema di frode per la vendita on line di merce palesemente taroccata.  Nell’operazione denominata “FAKE-book”, sono stati individuati oltre cinquanta account privati operanti in

Il Gip vieta le esternazioni social di Cateno De Luca

Accolta l'istanza della Procura di Messina che ha aggravato la misura cautelare degli arresti domiciliari imposta dall'8 ottobre al deputato regionale Udc accusato di evasione fiscale

MESSINA – Stop alle esternazioni social di Cateno De Luca. Il Gip di Messina accogliendo l’istanza della Procura ha aggravato la misura cautelare degli arresti domiciliari disposta nei confronti del deputato regionale Udc vietandogli di comunicare con l’esterno. La decisione arriva dopo la pubblicazione di diversi post su Facebook da parte del parlamentare dopo l’arresto

“Adescava ragazzini in chiesa e su Facebook”, novizio condannato a Palermo

Al 47enne Giusto Fabrizio Palazzotto, religioso dell'ordine dei Cusmaniani, sono stati inflitti tre anni e mezzo di reclusione 

PALERMO – Utilizzava alcuni profili di Facebook per adescare ragazzini. Con l’accusa di violenza sessuale tentata e consumata, il GUP di Palermo, Fabrizio La Cascia ha condannato alla pena di tre anni e mezzo di reclusione un novizio dell’ordine dei Cusmaniani, il 47enne Giusto Fabrizio Palazzotto. Il Pm Chiara Capoluongo aveva chiesto una condanna a

Catania, sequestrati 22 mila prodotti contraffatti e 4 denunce

I controlli della Guardia di Finanza. Colpito anche il commercio online di articoli taroccati

CATANIA – Oltre 22 mila prodotti contraffatti sequestrati e quattro persone denunciate: questo il bilancio di una serie di operazioni condotte dai militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania per reprimere la filiera distributiva del falso In particolare, in due distinti controlli eseguiti alla Fiera, in prossimità di Corso Sicilia, i Finanzieri

“Vendo mio figlio a 10.000 euro”. Denunciata 28enne milanese

La donna non è incinta e ha ammesso di fronte alle Forze dell'Ordine di aver pubblicato l'annuncio su Facebook per scherzo

CATANIA – Aveva pubblicato l’annuncio in una pagina Facebook chiamata “Compro e vendo di tutto”. Peccato chee ciò che la donna voleva cedere, secondo gli inquirenti, fosse un neonato in procinto di nascere. E’ l’assurda scoperta della Polizia Postale di Catania, che ha indagato in stato di libertà una donna di anni 28 anni residente

Setta degli orrori, i commenti sul gruppo Facebook: “Giornalisti infangano, Dio sa come punirli”

A dieci giorni dall'arresto di Pietro Capuana e di Fabiola Raciti, Rosaria Giuffrida e Katia Concetta Scarpinato i commenti in una delle pagine virtuali della comunità

gruppo

ACI BONACCORSI (CATANIA) – “Noi dell’associazione siamo forti e non ci facciamo intimorire dalle minchiate che scrivono questi sulla carta stampata”. A dieci giorni dall’arresto dell’”arcangelo” Pietro Capuana e delle tre “apostole” Fabiola Raciti, Rosaria Giuffrida e Katia Concetta Scarpinato – accusati di aver messo in piedi un giro di abusi sessuali all’interno dell’Associazione Cattolica Cultura e Ambiente

M… sei una grandissima Troia

Quando la Rete diventa un bullo, con licenza di uccidere. Il caso di Gossip Catania

troia

M… sei una grandissima Troia. La Rete è come una piazza affollata e le piazze affollate rischiano d’essere violente, volgari, pericolose. Naturalmente, esistono anche le piazze buone, ma la Rete è soprattutto una piazza in cui tutti parlano contemporaneamente, e molti pretendono di farlo conservando l’anonimato, cioè senza assumere alcuna responsabilità, protetti dietro profili finti.