Auguri su Fb e beneficienza: il Natale dei politici siciliani

In attesa di riprendere i lavori che da qui alla fine dell'anno porteranno a decisioni importanti anche i protagonisti della politica siciliana hanno festeggiato il Natale

Natale

PALERMO – Auguri social, pranzi di beneficienza, festeggiamenti privati con i propri cari. In attesa di riprendere i lavori che entro la fine dell’anno dovranno portare all’approvazione del bilancio provvisorio, anche la politica regionale si è fermata per festeggiare il Santo Natale. Auguri sobri per il Presidente della Regione Nello Musumeci: “Un buon Natale a tutti, più

PD, dopo la “bussata” a Miccichè manca ancora il nome

Il luogotenente di Renzi in Sicilia avrebbe chiesto a Gaetano, fratello di Gianfranco, di candidarsi per il PD 

Faraone

Siamo alle solite. Ogni qual volta si avvicini una nuova tornata elettorale impazza il toto-nomi. Vecchia storia ma sempre attuale, dal momento che tutti i partiti vanno alla spasmodica ricerca del candidato che non c’è. Disegnano identikit, commissionano sondaggi – spesso fasulli – arrancano disperati bussando alle porte di ogni papabile o appetibile candidato. Siamo in Sicilia e il dibattito sulle regionali si è già aperto da un po’, anche se forse sarebbe più corretto affermare che non si è mai chiuso

Governo, nominati i nuovi sottosegretari Confermati Vicari e Castiglione, “cambia” Faraone

Molte le conferme rispetto al precedente Governo Renzi

ROMA – Nel giorno della conferenza stampa di fine anno il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni scioglie il nodo sui sottosegretari del nuovo Governo e consegna la lista delle personalità che saranno chiamate a coadiuvare i ministri nella gestione dei vari dicasteri.

Regione, Faraone rilancia primarie Pd: “Serve discontinuità, è ora di cambiare marcia”

Intervento dell'ex sottosegretario alla vigilia della direzione regionale Dem

“Non dobbiamo commettere l’errore di ridurre tutto a una girandola di nomi, a querelle personali alle quali i cittadini non sono per nulla interessati. È ora di confrontarsi su idee, progetti e programmi, sulla nostra visione del futuro”

Faraone ammette la sconfitta e attacca Crocetta

Le parole affidate al suo blog dal Sottosegretario all'Istruzione "Non mi piace chi ha detto di non essersi impegnato affondo"

Le parole che il Sottosegretario all’Istruzione Davide Faraone affida al suo blog suonano come un’ammissione. La Regione di cui è luogotenente ha dato il ben servito al premier, contribuendo in modo decisivo alla vittoria del No e al terremoto politico in corso. Di questo terremoto saranno in molti a dover rendere conto, tra gli sponsor siciliani di Matteo Renzi. Anche chi oggi tenta di smarcarsi, fuori tempo massimo, dal sostegno dato al premier per il referendum poi fallito.