Lettera con proiettile al Capo della Mobile di Caltanissetta. Cosa sta accadendo in Sicilia?

Un gesto intimidatorio che segue di pochi giorni quelli al Procuratore Bertone e al Presidente della Commissione regionale antimafia Fava

Una busta con proiettile recapitata al Capo della Squadra Mobile di Catanissetta Marzia Giustolisi. Un gesto intimidatorio che segue di occhi giorni quelli al Procuratore distrettuale di Caltanissetta Amedeo Bertone e al Presidente della Commissione regionale antimafia Claudio Fava. L’odore del piombo che torna a farsi sentore in Sicilia, piombo recapitato per posta e non

Se la mafia torna ad intimidire

A distanza di pochi giorni due intimidazioni al presidente della Commissione regionale antimafia Fava e al Procuratore di Caltanissetta Bertone

Buste con proiettili e lettere minatorie.  L’odore del piombo che torna a farsi sentire in Sicilia. Piombo recapitato per posta, certo, non per pistola. Ma non per questo meno inquietante. E’ avvenuto il 5 ottobre al Presidente della Commissione regionale antimafia Claudio Fava, con una busta recapitata direttamente all’Assemblea Regionale Siciliana. E’ accaduto ieri, 11

ARS, Musumeci presenta le linee programmatiche L’attacco di De Luca: “Mi dica se vuole il mio voto”

Il Presidente della Regione ha esposto le iniziative che il Governo adotterà per l'isola. Il Capogruppo del Misto rilancia la polemica sugli impresentabili

ARS

PALERMO – Emergenza economica, emergenza dei rifiuti, emergenza istituzionale. Sono un crogiolo di emergenze le dichiarazioni programmatiche rese oggi pomeriggio all’Assemblea regionale siciliana dal Presidente Nello Musumeci. Che ai deputati riuniti in Sala d’Ercole ha esposto le iniziative che il Governo adotterà nei prossimi anni per raddrizzare una situazione che il governatore ha descritto come drammatica.  Ma

Discarica Agira, mozione del M5s per lo stop. Firma anche Fava

I deputati pentastellati e l'esponente di "Cento Passi per la Sicilia" contestano irregolarità nell'iter di realizzazione dell'impianto

Agira

AGIRA (ENNA) – Stop all’iter per la realizzazione della discarica per rifiuti speciali di Agira. E’ il contenuto di una mozione presentata nelle scorse ore all’ARS dai deputati del Movimento Cinque Stelle Elena Pagana, Angela Foti e Giampiero Trizzino, che ha ricevuto l’avvallo anche di Claudio Fava, rappresentante di “Cento Passi per la Sicilia”. Un

ARS, slitta l’elezione del presidente. Cancelleri: “Faremo la nostra proposta al centrodestra”

Gianfranco Micciché nei primi due scrutini non riesce a passare. I pentastellati proporranno l'accordo su un altro nome della maggioranza

PALERMO – L’ARS non ha eletto il suo presidente. Gianfranco Micciché dovrà aspettare per coronare i suoi sogni di gloria, nonostante la sua fosse l’unica candidatura sul tavolo, supportata dalla maggioranza a guida forzista che lo scorso 5 novembre ha eletto il presidente della Regione Nello Musumeci. Maggioranza che oggi non è riuscita a portare il

Mafia, morto nella notte il Capo dei Capi Totò Riina

Il boss corleonese era ricoverato nel Reparto detenuti dell'ospedale di Parma e da tempo le sue condizioni di salute erano critiche. Nelle scorse ore la firma del ministro della Giustizia Orlando per consentire ai familiari di vederlo

PARMA – Il Capo dei Capi Totò Riina, ottantasette anni compiuti ieri, è morto nella notte per le complicazioni di due interventi chirurgici subiti nei giorni scorsi. Il boss corleonese era ricoverato nel Reparto detenuti dell’ospedale di Parma e da tempo le sue condizioni di salute erano critiche. Al punto che il ministro della Giustizia Andrea

Exit poll: Musumeci primo, Cancelleri lo tallona

A pochi minuti dalla chiusura dei seggi per l’elezione del nuovo presidente della Regione Siciliana e per il rinnovo dell’Assemblea Regionale arrivano i primi exit poll. Si profila un testa a testa tra centrodestra e M5s

PALERMO – A pochi minuti dalla chiusura dei seggi per l’elezione del nuovo presidente della Regione Siciliana e per il rinnovo dell’Assemblea Regionale arrivano i primi exit poll che fotografano il risultato elettorale. Bisognerà attendere le 8.00 di domani mattina per l’inizio dello spoglio. Secondo le prime due rilevazioni realizzate da distinti istituti demografici, il

Lo spoglio in diretta: Nello Musumeci è il nuovo presidente della Regione con quasi il 40%

Le operazioni di scrutinio, tutti i numeri della sfida per la poltrona di presidente della Regione Siciliana che ha visto il candidato del centrodestra sempre in testa su Giancarlo Cancelleri (M5s)

20.11 – Mentre Nello Musumeci si concede ai fans e festeggia la vittoria che al terzo tentativo gli consegna la carica di presidente della Regione, non si è ancora concluso lo spoglio delle schede avviato alle 8 di stamattina. Al momento le operazioni di scrutinio si sono concluse in 4797 su 5300 sezioni. Il candidato

Cancelleri: “Non chiamo Musumeci per congratularmi”

Le parole del candidato del M5s alla fine delle operazioni di spoglio che hanno decretato la vittoria dell'avversario

E’ Nello Musumeci il nuovo Presidente della Regione Siciliana. Ad ammetterlo, in un intervento giunto pochi minuti fa da Caltanissetta, è stato il candidato del Movimento Cinque Stelle Giancarlo Cancelleri. Che non riconosce la vittoria all’avversario, come prevederebbe il galateo istituzionale di fronte ai risultati acquisiti. “Non ho chiamato Musumeci per congratularmi della vittoria. Perché altrimenti

Fava all’attacco su Li Destri: “Candidatura inopportuna, Cancelleri spieghi”

Ad andare all'attacco dei Cinque Stelle sul caso del candidato cugino di un imputato per mafia è l'aspirante governatore della sinistra

Li Destri

PALERMO – “Questa mattina abbiamo appreso di un’ordinanza di rinvio a giudizio di un processo in corso riguardante Giacomo Li Destri, arrestato nell’operazione ‘Black Cat’, a cui viene contestata l’associazione a delinquere di stampo mafioso. Si tratta del cugino di primo grado di un candidato dei Cinque stelle a Palermo. Credo sia importante che i siciliani