Chi finanzia il nuovo aereo Moas? Una fondazione chiusa nel 2013

Tutti i dubbi sullo sponsor del nuovo velivolo da ricognizione il cui impiego era stato annunciato dalla Ong lo scorso 3 aprile

aereo MOAS

“Il MOAS disponeva di due droni, oggi dispone anche di un aereo che ha degli ingenti costi. Mi pongo una domanda: da dove proviene questo denaro?”. A parlare di fronte alla Commissione difesa del Senato, qualche giorno fa, era il Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro.

Le domande di Zuccaro e le non risposte del MOAS

L'incontro tra i rappresentanti del MOAS e la Commissione Difesa lascia dubbi aperti. Inevase molte questioni sollevate dal Procuratore etneo

MOAS

Era l’audizione più attesa dopo quella del Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro, una sorta di resa di conti per una vicenda che si trascina ormai da settimane e di cui non si vede la fine all’orizzonte. L’incontro tra i rappresentanti della Ong MOAS (Migrant Offshore Aid Station) e la Commissione Difesa del Senato lascia però molti dubbi aperti. A partire dalla domanda fondamentale: chi finanzia questa come altre Ong?

Zuccaro chiede chi finanzi le Ong. E a Roma appare Soros

Il nome del magnate americano - ieri a Roma dal premier Gentiloni - entra nella polemica sulle Ong e sulla gestione del fenomeno migratorio

Soros

Più che di “lupus”, stavolta, sarebbe corretto parlare di “Soros in fabula”. La coincidenza tra la presenza a Roma del multimiliardario americano – ospite del premier Paolo Gentiloni per un incontro privato e non pubblicizzato – e la citazione del medesimo nell’audizione del Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro in Commissione Difesa è sfuggita a pochi.