“Ciao, come stai?”: e gli ruba la pensione appena ritirata alle Poste: catanese in manette

I fatti accaduti a Niscemi nel gennaio 2017, quando un anziano venne avvicinato da un uomo ladro che facendo finta di conoscerlo lo abbracciò, impossessandosi di 740 euro

CATANIA – Aveva finto di conoscerlo e dopo averlo abbracciato gli aveva sfilato di tasca la pensione appena prelevata all’ufficio postale. A distanza di quasi un anno il ladro è stato assicurato alla giustizia dai Carabinieri che hanno arrestato Gaetano Mirabella, pregiudicato catanese di 62 anni, con l’accusa di furto con destrezza e violazione della sorveglianza

Noleggia un’auto e svaligia una villa a Ragalna: 22enne in manette dopo un lungo inseguimento

I carabinieri di Paternò intervenuti dopo una telefonata di un vicino di casa hanno arrestato il catanese Alessandro Cappadonna

PATERNO’ (CATANIA) – I Carabinieri di Paternò (Ct) hanno arrestato in flagranza il 22enne catanese Alessandro Cappadonna, perché ritenuto responsabile del concorso in furto aggravato. Nella notte tra sabato e domenica il giovane, aiutato da altri complici in fase di identificazione, è partito da Catania con un auto noleggiata il giorno prima nel capoluogo etneo –

Catania, ruba vaso di fiori da negozio: beccata dalle telecamere (VIDEO)

“Questa è Catania… cerco di rendere il mio negozio accogliente, colorato, gioioso ma a qualcuno dà fastidio… la signora ha reputato opportuno rubarmi la pianta dopo che l’aveva adocchiata prima accostando con la macchina, armandosi di busta è ripassata a piedi se l’è fo****a”. E’ la denuncia pubblicata su Facebook da Maurizio Calcagno, noto make

Comiso, ladro acrobata tradito da un’impronta di scarpa e dai sopralluoghi

In manette un 42enne ritenuto l'autore di un furto con un bottino da 30 mila euro avvenuto ad agosto. E' stato individuato dalla Polizia anche grazie ai filmati degli impianti di videosorveglianza

  COMISO (RAGUSA) – Tradito dalle impronte delle sue scarpe e dai sopralluoghi effettuati prima del furto in un appartamento. I poliziotti del Commissariato di Comiso e della Squadra Mobile di Ragusa lo hanno identificato e arrestato dopo aver esaminato i filmati di decine di impianti di videosorveglianza. Le manette sono scattate per Giuseppe Morreale,

Catania, tre arresti della Squadra Mobile

In manette tre pregiudicati destinatari di provvedimenti restrittivi per furto, rapina e ricettazione

CATANIA – Tre pregiudicati, tutti destinatari di provvedimenti restrittivi, sono state arrestati dalla Polizia di Stato di Catania in esecuzione di altrettanti ordini di carcerazione disposti dall’Autorità Giudiziaria. Personale della Squadra Mobile – Squadra “Catturandi” ha arrestato: Francesco Cannavò, di 31 anni, attualmente ai domiciliari, in quanto deve espiare la pena della reclusione fino all’1

Attività anticrimine dei Carabinieri: nel weekend raffica di arresti tra Catania e provincia

Cinque persone in manette tra il capoluogo etneo, Belpasso, Mascalucia, Viagrande e Palagonia (FOTO)

CATANIA – E’ di cinque arresti il bilancio dell’attività anticrimine svolta nel weekend dai Carabinieri tra Catania e provincia. Nel capoluogo etneo, i militari della Stazione Nesima hanno arrestato Alessandro Diaccioli, di 39 anni,  su ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Catania. L’uomo dovrà espiare la pena di 3 anni e 7 mesi

“La aiuto a portare la spesa in casa?”: derubata

E' successo a Catania. La vittima, un'anziana signora con difficoltà deambulatorie, è stata avvicinata da una donna nell'atrio condominiale. I consigli della Polizia per evitare furti e raggiri

CATANIA – “Posso aiutarla a portare sù le borse della spesa?”. L’approccio è stato questo, al pian terreno di uno stabile condominiale di Catania. Un’anziana signora, con difficoltà deambulatorie, ha accettato l’aiuto di quella persona, una donna, che sembrava tanto gentile e disponibile, lasciandosi accompagnare in casa.  Solo che appena entrata nell’appartamento della vittima, hanno

Catania, colf ruba carnet assegni a pensionata e le prosciuga il conto

E' stata denunciata insieme alla sorella che si è presentata in banca per incassare tre assegni per un importo di 9 mila euro

CATANIA – Smarrisce i documenti di identità e il bancomat: qualche giorno dopo si reca in banca per chiedere l’emissione di una nuova carta di debito e si accorge che sua buona parte dei suoi risparmi derivanti dalla pensione si sono volatilizzati perchè erano stati incassati a sua insaputa 3 assegni per un importo totale

Furto in casa di Paolo Borrometi: presi hard disk e documenti

Il raid è avvenuto a Roma, dove il cronista ragusano vive sotto scorta per le minacce arrivate dopo le sue inchieste sul Comune di Scicli e su racket e traffici illeciti che ruotano attorno al mercato di Vittoria

paolo borrometi

ROMA – Rubati l’archivio digitale e alcune carte delle inchieste sulla mafia realizzate dal giornalista ragusano Paolo Borrometi. Il furto è avvenuto nella casa romana di Borrometi, che da alcuni anni vive scortato nella Capitale per le minacce arrivate dopo le sue inchieste sui traffici illeciti che ruotano attorno al mercato ortofrutticolo di Vittoria, sullo scioglimento per