Autorità Portuale Augusta, il ministro Delrio ha mentito?

Dopo la sentenza del TAR di Catania la domanda sorge spontanea: il decreto è mai esistito?

Di atti ufficiali – ad eccezion fatta per la sentenza del Tar – questa vicenda, in realtà, ne ha visti ben pochi, andando avanti a suon di comunicati stampa: quello in cui Delrio confermava lo spostamento della sede dell’Autorità di Sistema Portuale da Augusta a Catania sembra addirittura scomparso e il decreto non è mai stato pubblicato

Tecnis, sindacati incontrano Delrio: “Mancano 40 milioni di euro di incassi”

L'incontro è avvenuto in occasione dell'inaugurazione di oggi della nuova tratta della tratta Borgo-Nesima della Metropolitana di Catania

CATANIA – “Lo abbiamo detto al ministro e al prefetto: la Tecnis si è di certo liberata dal fardello del debito ma soffre di una crisi di liquidità. Mancano all’appello quasi 40 milioni di euro di incassi per l’inerzia delle amministrazioni debitrici”. I segretari generali di Fillea Cgil Giovanni Pistorio, di Filca Cisl Nunzio Turrisi

Autorità portuale da Augusta a Catania, Delrio smentisce Crocetta

Pubblicata sul sito internet del ministero delle Infrastrutture la lettera del governatore siciliano

“La scelta su Catania è stata compiuta in seguito alla richiesta della Regione Siciliana, cui è stata data risposta positiva, specificando che si tratta di sede transitoria per un periodo di non più di due anni”.

Non si è fatta attendere la risposta di Graziano Delrio dopo le bordate scagliate al suo indirizzo dal presidente della Regione che aveva bocciato senza mezzi termini il Piano dei Porti, definendolo “senza testa né coda” e soprattutto aveva respinto l’accusa di essere stato il regista dello spostamento della sede dalla città megarese al capoluogo etneo

Metro Catania, dopo 16 anni si inaugura. Bianco e Delrio: “Andiamo avanti”. Magari più svelti?

Inaugurata la tratta "Galatea-Giovanni XXIII-Stesicoro"

Oggi, a 16 anni esatti dall’apertura del cantiere, dopo stop e inchieste, si inaugura la seconda tratta alla presenza del ministro delle Infrastrutture Delrio. Un chilometro e 700 metri che si vanno ad aggiungere ai 3,8 chilometri della prima linea