“Sono prestanome di un condannato per concorso esterno alla mafia”: 2 arresti a Caltanissetta

In manette Matteo Allegro, di 36 anni, e Filippo Principe, di 34, per intestazione fittizia di beni. Un terzo indagato sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. Sequestrate un’azienda e una sala scommesse

  CALTANISSETTA – Si sarebbero intestati la sala giochi e un’azienda di scommesse di un condannato per concorso esterno in associazione mafiosa. E’ l’accusa mossa dalla Squadra Mobile di Caltanissetta nei confronti di tre persone destinatarie di altrettante misure cautelari emesse dalla locale Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica. Gli agenti hanno anche dato esecuzione ad un sequestro