Dal Cara di Mineo alla corte di Nello Musumeci

Con #Diventeràbellissima corre Giovanni Barbanti, ex consigliere di Mineo eletto nella Civica coordinata da Paolo Ragusa, ras delle cooperative sotto processo 

CATANIA – “E’ un movimento di opinione trasversale aperto a tutte le persone per bene, che muove da un patrimonio valoriale che appartiene all’area moderata, ma che si apre anche a chi ha storie e percorsi politici diversi“. E #Diventeràbellissima, la creatura fondata da Nello Musumeci con l’obiettivo di espugnare palazzo d’Orleans, nel segno del

Verzera: “Cara Mineo ingestibile, donne temono di essere stuprate”

Il procuratore di Caltagirone rilancia l'allarme sul centro di accoglienza più grande d'Europa. L'ombra del traffico di bambini a Mineo

cara mineo

“L’arresto nei giorni scorsi di un pachistano per violenza sessuale commessa nei confronti di una nigeriana nel Cara di Mineo è l’ennesima conferma che la struttura, che ospita al momento circa 3.500 migranti, è ingestibile ed è un serio problema per l’ordine pubblico”

Cara di Mineo, Odevaine patteggia: condannato a 6 mesi

La pena inflitta dal Gup Mirabella è stata decisa in continuazione con quella a 2 anni e 8 mesi della Procura di Roma

cara di mineo

CATANIA – Luca Odevaine è stato condannato a 6 mesi di reclusione dal gup di Catania, Santino Mirabella, previo patteggiamento, per turbativa d’asta e falso, nell’ambito dell’inchiesta sulla concessione dell’appalto dei servizi, dal 2011 al 2014, al Cara di Mineo. La pena è  stata decisa in continuazione con quella a 2 anni e 8 mesi inflitta

CARA, Zuccaro: “Dichiarazioni Odevaine verificate al 100%”

Il Procuratore di Catania audito in Commissione Migranti. Chi avrebbe preconfezionato i bandi? "L'onorevole Castiglione, Luca Odevaine e Ferrera Giovanni"

“Quando parlo di criminalità in Sicilia, non mi riferisco soltanto alla criminalità mafiosa. Da noi la criminalità mafiosa trova un terreno fertile nella criminalità della pubblica amministrazione, nella corruzione e nel clientelismo. Aiutateci a lavorare meglio contro la criminalità”

CARA di Mineo, Odevaine vuota il sacco: si aggrava la posizione di Castiglione

Nelle carte dell'inchiesta l'intreccio politico-affaristico e le pressioni sulla stampa perché tacesse

Castiglione, riconfermato sottosegretario all’Agricoltura nel governo Gentiloni nonostante sia ad oggi indagato per fatti molto gravi, sarebbe stato “molto attento” a gestire “le diverse fasi dell’appalto ma facendo in modo di non comparire”