Altro che nullatenenti, sequestrato il tesoro di Riina

Sequestrati beni per 1,5 milioni di euro al boss e ai suoi familiari. No al differimento della pena: 'Totò u curtu' resta in carcere:

Riina

PALERMO – Nel giorno del 25mo anniversario della strage di via D’Amelio, i carabinieri del Ros e quelli del Comando Provinciale di Palermo e Trapani hanno assestato un duro colpo alla famiglia di Totò Riina. I militari hanno infatti sequestrato al capo di cosa nostra e ai suoi familiari beni per 1,5 milioni di euro. Il

Riina jr, l’ultima provocazione: ‘Papà tra gli italiani famosi nel mondo’

 Il rampollo del boss ha da poco dato alle stampe un libro sulla famiglia

PALERMO – Il post risale allo scorso 20 aprile, e commenta la foto di una parete dove stanno appesi Roberto Baggio, la Nazionale Italiana del 2006 e un sorridente Totò Riina: “Alcuni miei grandi amici della Romania, si sono trovati in questo ristorante, e guarda guarda che fotografia c’era sulla parete assieme ad altri personaggi