L’allarme di Di Maio e Cancelleri: “Rischio voto di scambio è altissimo, Osce vigili sulle elezioni”

Il leader e il candidato governatore M5s in conferenza stampa su liste pulite e "impresentabili" chiedono l'invio di osservatori dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa

PALERMO – Il M5s lancia un appello all’OSCE, l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, affinché vigili sulle elezioni regionali siciliane del 5 novembre. “Chiediamo all’Osce l’invio degli osservatori internazionali in Sicilia per monitorare il corretto svolgimento delle elezioni, siamo molto preoccupati per il rischio voto di scambio”. Così il leader del M5s

Esclusi 3 candidati, corsa a 5 per Palazzo d’Orleans

Out Busalacchi, Loiacono e Reale. Intanto Micari arruola il figlio di Pio La Torre, sarà assessore alla Legalità e Cancelleri designa  Salvatore Corallo alle Infrastrutture

PALERMO – Si assottiglia il lotto dei candidati alla presidenza della Regione Siciliana. L’Ufficio elettorale presso la Corte d’Appello di Palermo, ha respinto i listini regionali di Franco Busalacchi di “Noi siciliani-Sicilia libera e sovrana”, Piera Loiacono, della lista civica “Per il lavoro”, e Pierluigi Reale, di CasaPound. In tutti e tre i casi sarebbero

Giarrusso vs Musumeci: “La mafia lo sostiene e finanzia”

Dopo il video su Facebook di Giancarlo Cancelleri, il senatore M5s scaglia pesanti accuse contro il candidato del centrodestra su liste pulite e 'impresentabili'

giarrusso

PALERMO – Sale di tono l’offensiva del Movimento 5 Stelle contro Nello Musumeci sul tema delle liste pulite. Dopo il video postato ieri su Facebook da Giancarlo Cancelleri, è il senatore catanese Mario Giarrusso a scagliare pesanti bordate contro il candidato del centrodestra, indicato da tutti i sondaggi in vantaggio nella corsa a palazzo d’Orleans. Un

Catania, le liste e i nomi dei candidati all’Ars

Ecco le 15 formazioni presentate per le Regionali del 5 novembre e i nomi di tutti i candidati nel collegio di Catania

CATANIA – E’ scaduto alle 16 il termine di presentazione delle liste per le elezioni Regionali del 5 novembre. Ecco l’elenco delle 15 formazioni in lizza e i tutti i nomi dei candidati nel collegio di Catania in corsa per un seggio all’Ars.   CANDIDATO PRESIDENTE CLAUDIO FAVA  Cento passi per la Sicilia – Fava Giovanni

Voto di scambio a Mascalucia, attacco del M5s: “Prefetto faccia luce su assunzioni alla Mo.Se.Ma”

Esponenti nazionali, regionali e locali dei 5 Stelle chiedono l'intervento del Prefetto di Catania e dell'assessore regionale alle Autonomie locali in merito al caso sollevato alcuni giorni fa da un articolo di Tribù

MASCALUCIA (CATANIA) – “Il Prefetto di Catania e l’Assessore regionale delle Autonomie Locali esercitino i loro poteri di controllo e vigilanza sulla Mosema, società partecipata dal Comune di Mascalucia e da altri comuni della provincia di Catania che svolge il servizio di raccolta rifiuti, per far luce sulle modalità di assunzione del personale. Le imminenti

Cambiano con Cancelleri: “In campo per cambiare la Sicilia”

Angelo Cambiano, l'ex sindaco di Licata simbolo della lotta all'abusivismo, sarà l'assessore designato alle Autonomie Locali del candidato governatore del M5s

PALERMO – Le voci e le indiscrezioni, nelle ultime ore, si rincorrevano insistentemente. La conferma è arrivata nella tarda serata di ieri: l’ex sindaco di Licata, Angelo Cambiano sarà l’assessore designato alle Autonomie locali di Giancarlo Cancelleri. Il corteggiamento è stato suggellato al termine di un blitz notturno compiuto dall’aspirante governatore M5s nella cittadina agrigentina

Bagheria, revocato l’obbligo di firma per il sindaco Cinque

Lo ha deciso il GIP di Termine Imerese. Il PM aveva detto no alla richiesta dei legali di Patrizio Cinque che è indagato per falso ideologico, violazione del segreto d'ufficio e abuso d'ufficio

cinque

BAGHERIA (PALERMO) – Revocata la misura d’obbligo di firma imposta al sindaco di Bagheria, Patrizio Cinque. Lo ha deciso il GIP di Termini Imerese, accogliendo la richiesta avanzata dai legali del primo cittadino durante l’interrogatorio di garanzia del loro assistito che è indagato per falso ideologico, violazione del segreto d’ufficio e abuso d’ufficio.  La Procura di Termini

Cancelleri a Musumeci: “Confronto pubblico su liste pulite”

L'aspirante governatore M5S sfida il candidato del centrodestra: "Parliamo di candidati e di programmi. Dimmi solo dove e quando, e io apparirò”. E all'Ambiente designa Trizzino

cancelleri

PALERMO – A due settimane dall’investitura di Federica Argentati, il M5s presenta il secondo assessore designato in vista delle elezioni regionali del 5 novembre. Il prescelto è Giampiero Trizzino, deputato regionale uscente e presidente della Commissione Ambiente. Se Giancarlo Cancelleri dovesse conquistare la poltrona di palazzo d’Orleans, la sua delega sarà proprio l’Ambiente “Trizzino è una persona

L’attacco M5s: “Mo.Se.Ma riserva di caccia di preferenze”

Agata Montesanto, rappresentante M5s nel consiglio comunale di Mascalucia,  chiede l'intervento immediato della Prefettura e della Procura di Catania

MASCALUCIA (CATANIA) – “L’’articolo pubblicato oggi su Tribupress scopre finalmente parte di un metodo malato e strettamente legato alla politica del voto di scambio all’interno della gestione delle assunzioni alla Mosema”. Lo afferma Agata Montesanto, consigliere comunale del M5s di Mascalucia, commentando il contenuto del messaggio whataapp diffuso dalla nostra testata inviato dal neo assessore alle Politiche

Bagheria, la Mannino a Cinque: “Hai ragione sono minchiona, ma coerente a ideali M5s”

Dopo le parole intercettate pronunciate dal sindaco di Bagheria, la replica della parlamentare che attacca duramente anche "tutti i silenti organi dirigenti del MoVimento"

BAGHERIA (PALERMO) – “Ha ragione il sindaco di Bagheria, sono proprio una minchiona”. Inizia così il lungo post pubblicato su Facebook dalla parlamentare nazionale del M5s Claudia Mannino, in risposta alle frasi pronunciate da Patrizio Cinque durante una conversazione telefonica con l’assessore Maria Laura Maggiore, intercettata dai Carabinieri nell’ambito dell’inchiesta sulla gestione rifiuti nella cittadina palermitana.