Espulsi due tunisini residenti in Sicilia: “Sono aspiranti combattenti dell’Isis”

I provvedimenti sono stati firmati dal ministro dell'Interno, Marco Minniti

terrorismo estremismo islamico

ROMA – Avevano manifestato adesione all’Isis. Due tunisini residenti in Sicilia sono stati espulsi oggi “per motivi di sicurezza dello Stato”, con provvedimenti firmati dal ministro dell’Interno, Marco Minniti.  In particolare, spiega in una nota il Viminale, si tratta di un 27enne, in Italia dal 2011 e residente a Scicli (Ragusa) con permesso di soggiorno, che era

Elezioni Comunali in Sicilia, si voterà l’11 giugno

La data per essere confermata dovrà essere ufficializzata da un voto della giunta regionale

L’assessore regionale alle Autonomie locali Lantieri proporrà all’esecutivo Crocetta di seguire l’indicazione del ministero degli Interni. Alle urne gli elettori di Palermo e Trapani e di altri 127 Comuni siciliani