Picchia la moglie e la sequestra insieme ai 5 figli: il più grande chiama il 113 e lo fa arrestare

E' successo a Palermo, in  un'abitazione dell’Arenella. L'uomo, un pregiudicato 31enne, peraltro ai domiciliari, sarebbe rientrato in casa ubriaco e avrebbe minacciato di morte la moglie e rinchiuso in una stanza i congiunti

PALERMO – La Polizia di Stato ha arrestato a Palermo un pregiudicato di 31 anni, di cui non sono state rese le generalità, per maltrattementi in famiglia, sequestro di persona, evasione e resistenza a pubblico ufficiale.  Teatro dell’intervento degli agenti di una volante è stata un’abitazione dell’Arenella dove viveva, fino a due giorni fa, una famiglia

Picchia a sangue la moglie davanti ai figlioletti: “E’ stata fortunata, gliele ne ho date poche”

La Squadra Mobile di Ragusa ha arrestato a Vittoria un 29enne. La donna si trova ricoverata in ospedale per gravi lesioni al volto, mentre i bambini affidati ad una parente

VITTORIA (RAGUSA) – La Squadra Mobile di Ragusa ha arrestato a Vittoria un uomo, N.G., di 29 anni. I poliziotti erano stati avvisati due giorni fa dal personale sanitario del pronto soccorso che di notte avevano accolto una donna con evidenti segni di violenza al volto ed in altre parti del corpo. Il personale femminile inviato

Minaccia di morte la moglie davanti ai figli. Lei lo denuncia: arrestato

In manette un pregiudicato catanese di 42 anni che ha anche aggredito i poliziotti

CATANIA – Minaccia di morte la moglie davanti ai davanti ai figli. Con l’accusa di minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale la Polizia ha arrestato il pregiudicato catanese P. M. G., di 42 anni. Era stata la donna che aveva chiesto l’intervento delle forze dell’ordine telefonando alla linea 112 NUE perchè minacciata di morte dal marito. Ai poliziotti

Maltrattamenti in famiglia, 2 mariti violenti in manette

Le porte del carcere di Piazza Lanza si sono aperte per un pregiudicato catanese e un romeno

CATANIA -Ancora storie di maltrattamenti in famiglia. Due mariti violenti sono stati arrestati dalla Polizia di Catania. Si tratta di un pregiudicato catanese e di un romeno. Il primo, V.D. è finito il carcere in esecuzione di un ordine di custodia cautelare emesso dal GIP di Catania a conclusione di indagini e accertamenti della Divisione

Botte e minacce su WhatsApp inneggianti al femminicidio: denuncia marito violento

L'indagine della Polizia postale partita dopo l'ennesima aggressione subita dalla donna

CATANIA – Ancora un marito violento che viene allontanato da casa. La Procura distrettuale di Catania, nel corso di indagini a carico di un 49enne, indagato del delitto di maltrattamenti in famiglia, di lesioni aggravate in danno della moglie e di atti persecutori, delegate alla locale Polizia Postale, ha ottenuto dal Gip di Catania la