Il paradosso Tecnis: “Crediti per 40 milioni ma rischia la chiusura”

L'allarme dei sindacati. Venerdì a Roma sit-in dei lavoratori davanti al Mise

tecnis

CATANIA – I sindacati rilanciano l’allarme: la Tecnis rischia di chiudere i battenti per mancanza di liquidità. Il colosso catanese delle costruzioni, che ha 500 dipendenti, vanta crediti per 40 milioni di euro da varie amministrazioni pubbliche, tra le quali il Comune di Roma, l’Anas, l’Autorità portuale di Genova e RFI/Comune di Palermo.  Una vicenda delicata ma

Dissequestro Tecnis, le società tornano in mano a Costanzo e Bosco

A deciderlo i giudici Rosanna Castagnola, Carlo Cannella e Nicola Lamentai che hanno accolto la richiesta della Procura

tecnis

Le aziende furono poste sotto sequestro lo scorso febbraio in seguito a un’indagine dei carabinieri del Ros. Il sospetto era che le società non riuscissero a resistere a eventuali condizionamenti di Cosa Nostra

Tecnis, Procura chiede la restituzione delle aziende agli imprenditori Costanzo e Bosco

La verifica dell'amministrazione giudiziaria ha dimostrato che l'azienda non ha infiltrazioni mafiose

tecnis

Le 24 società controllate da Tecnis Spa, Artemis Spa e Cogip Holding Srl potrebbero tornare così nelle mani di Mimmo Costanzo e Concetto Bosco Lo Giudice. Resta al vaglio dei giudici Rosanna Castagnola, Carlo Cannella e Giuseppe Lamantia la possibilità di un controllo periodico sulle stesse