Che fine hanno fatto gli accessi agli atti su Librino?

A chiederli, nel 2016, era stata la Commissione Antimafia nel corso di un'audizione dell'ex Prefetto Federico. Ma il successore nega

Riccio

CATANIA – Se il Prefetto c’è batta un colpo. Potrebbe riassumersi così il primo anno di mandato della dottoressa Silvana Riccio, giunta a Catania lo scorso 27 gennaio in sostituzione di Maria Guia Federico. Da undici mesi la rappresentante del Governo si è insediata ai piedi dell’Etna, trovando una città non facile e con molte questioni aperte.

Regionali, che fine hanno fatto le “mirate azioni di controllo” sul voto chieste da Minniti al Prefetto?

Delle misure straordinarie chieste dal Ministro per scongiurare alterazioni del risultato elettorale a Catania non si parla ancora. E intanto il voto si avvicina

Minniti

CATANIA – Maggiori controlli sul voto del 5 novembre. E particolare attenzione a eventuali tentativi da parte della criminalità organizzata di condizionare l’esercizio democratico. E’ quanto aveva chiesto il ministro dell’Interno Marco Minniti in una lettera inviata lo scorso 25 ottobre ai Prefetti siciliani, sollecitando “interventi mirati” volti ad impedire qualunque alterazione dei risultati. La

Minniti dopo l’appello di LiberaItalia e M5s: “Vigilare su Regionali”

Il titolare del Viminale ha chiesto ai Prefetti siciliani di implementare i servizi di vigilanza già predisposti per revenire eventuali interferenze della criminalità

Minniti

ROMA – Un rafforzamento delle attività di controllo del territorio e del procedimento elettorale, “al fine di scongiurare il rischio di alterazione del libero esercizio del voto”. E’ quanto ha promesso il Ministro degli Interni Marco Minniti al Presidente della Regione Rosario Crocetta, dopo le richieste sulla necessità di vigilare sul voto del 5 novembre per evitare

Crocetta sta con il Movimento Cinque Stelle: “Valutiamo intervento Osce sulle Regionali”

Il Presidente della Regione scrive al Ministro Minniti per chiedere il controllo sul voto del 5 novembre. E rivela di stare vagliando la proposta lanciata da Di Maio e Cancelleri sul coinvolgimento dell'Organizzazione internazionale

PALERMO – “Caro Ministro, io non so se L’Osce sia o no competente al monitoraggio delle elezioni regionali siciliane, ma certamente dopo la presentazione delle liste in Sicilia e i gravi fatti che hanno riguardato l’arresto di alcuni candidati, l’opinione pubblica siciliana si domanda se oggettivamente sia possibile fare qualcosa per impedire che le prossime

Impresentabili, Fiumefreddo: “Spiace il silenzio di Minniti. Presenteremo esposti in Procura”

La nota del segretario di LiberaItalia: "Non ci resta che rivolgerci alle quattro Procure distrettuali della Repubblica di Palermo, Catania, Messina e Caltanissetta"

Calunnia

PALERMO – “Spiace osservare il silenzio del ministro Minniti di fronte allo spregiudicato progetto, di ambienti precisi, di infiltrare le istituzioni democratiche dell’Isola”. Così il segretario nazionale di LiberaItalia Antonio Fiumefreddo commenta il silenzio del titolare del Viminale sulla questione delle “liste pulite” al centro del dibattito sulle Regionali del 5 novembre. In una lettera l’avvocato catanese aveva

Migranti, Ong, incendi: la relazione ‘siciliana’ di Minniti

Tra i punti della Relazione del Ministro dell'Interno alcune delle emergenze che hanno caratterizzato la cronaca siciliana degli ultimi mesi 

Minniti

Emergenza immigrazione, terrorismo, incendi. Sono solo alcuni dei temi affrontati dal Ministro dell’Interno Ettore Minniti nel corso del Comitato nazionale per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica di Ferragosto, alla presenza dei vertici delle Forze dell’ordine, dei servizi di Intelligence, del vice ministro Filippo Bubbico e del capo di Gabinetto Mario Morcone

Caso Ong, Alfano sostiene Zuccaro: “Ha posto questione vera”

L'intervento del Ministro degli Esteri a supporto del Procuratore di Catania

Caso Ong

 TAORMINA – Pieno sostegno al lavoro dei magistrati e stop alle ipocrisie della politica. E’ la sintesi dell’intervento del Ministro degli Esteri Angelino Alfano sul caso Ong, sollevato nei giorni scorsi dal Procuratore di Catania Carmelo Zuccaro. “Io do il cento per cento di ragione al Procuratore, perché ha posto una questione vera – ha detto

Aggressione medico Ove: Berretta ‘interroga’ Minniti, l’Ugl invoca l’esercito

Le reazioni al violento pestaggio avvenuto in uno dei principali ospedali di Catania

CATANIA – L’ultima violenta aggressione subita domenica 1 gennaio da un medico del pronto soccorso del Vittorio Emanuele, testimoniata dal video pubblicato in esclusiva da Tribù, fa riesplodere le polemiche sulla sicurezza dei presidi ospedalieri di primo intervento di Catania. Secondo il parlamentare nazionale del Pd, Giuseppe Berretta “l’ennesimo episodio di violenza deve necessariamente indurre