Addio al giudice Ferdinando Imposimato. Lottò contro Cosa nostra e il terrorismo

Il Presidente onorario della Corte di Cassazione aveva 82 anni e da alcuni giorni si trovava ricoverato al Gemelli di Roma

ROMA – Si è spento questa mattina al Policlinico “Gemelli” di Roma il giudice Ferdinando Imposimato, Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione. Magistrato, politico e avvocato, Imposimato aveva 82 anni e da alcuni giorni si trova ricoverato presso il nosocomio romano.  Originario di Maddaloni in provincia di Caserta, aveva dedicato la sua carriera al contrasto alle

Voto di scambio, Giarrusso: “Mafia controlla bacini elettorali”

Pubblichiamo stralci dell'ultimo libro scritto dal senatore del Movimento Cinque Stelle con lo scrittore e saggista Andrea Leccese. Sul tavolo il rapporto mafia-politica

Daphne

Se una guerra va combattuta, è necessario prima di tutto conoscere quale avversario abbiamo di fronte. Basta dare un’occhiata all’art.416-bis per comprendere che c’è poco da scherzare, che la mafia è il nemico più insidioso della democrazia e che la lotta alla mafia è il primo compito di un governo civile. Infatti, tra gli scopi

Gettonopoli Aci Castello, chiusura indagini per 13 consiglieri. Bonaccorso (M5s): “Attendiamo riscontri”

L'inchiesta, condotta dal PM Fabio Regolo, nasce da un esposto inviato nel 2016 dal gruppo locale del Movimento Cinque Stelle alla Procura di Catania

ACI CASTELLO

ACI CASTELLO (CATANIA) – Truffa ai danni dello Stato e falso in atto pubblico. Sono le ipotesi di reato formulate a vario titolo dalla Procura di Catania nei confronti di tredici consiglieri comunali di Aci Castello, raggiunti nelle scorse ore da un avviso di chiusura delle indagini. Nove i componenti dell’attuale consiglio coinvolti nell’inchiesta. Si tratta di Venerando Cacciola,

Renzi replica a Di Maio: “Ha paura, teme di confrontarsi”

Arriva a stretto giro la replica di Matteo Renzi all'annuncio di Luigi Di maio di voler annullare il duello tv di domani

ROMA – Arriva a stretto giro la replica di Matteo Renzi all’annuncio di Luigi Di maio di voler annullare il duello tv previsto per domani. Nei giorni scorso era stato proprio il candidato premier del Movimento Cinque Stelle a lanciare la sfida al Segretario del PD, salvo tornare sui suoi passi con i primi risultati delle

Referendum, Cancelleri: “Governo regionale incapace, ora Crocetta lasci come Renzi”

"Il dato siciliano pesa sulle spalle di questo esecutivo, inutile far finta di nulla"

Una vittoria schiacciante, che apre le porte di una nuova fase politica. Anche e sopratutto in Sicilia, dove il No al referendum ha superato le aspettative consegnando un avviso di sfratto al Presidente della Regione e al suo governo. PARTECIPA AL SONDAGGIO