L’allarme di Di Maio e Cancelleri: “Rischio voto di scambio è altissimo, Osce vigili sulle elezioni”

Il leader e il candidato governatore M5s in conferenza stampa su liste pulite e "impresentabili" chiedono l'invio di osservatori dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa

PALERMO – Il M5s lancia un appello all’OSCE, l’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa, affinché vigili sulle elezioni regionali siciliane del 5 novembre. “Chiediamo all’Osce l’invio degli osservatori internazionali in Sicilia per monitorare il corretto svolgimento delle elezioni, siamo molto preoccupati per il rischio voto di scambio”. Così il leader del M5s

Candidato di FdI-NcS condannato a 1 anno e 4 mesi

Carmelo Pino, ex sindaco Pd di Milazzo, in corsa nella coalizione di Nello Musumeci, è stato condannato a un anno e quattro mesi con l'interdizione dai pubblici uffici

MILAZZO (MESSINA) – E’ una sentenza che sicuramente riaccenderà le polemiche sulle liste pulite e i cosiddetti ‘impresentabili’ che stanno caratterizzando la campagna elettorale per le Regionali siciliane del 5 novembre. Il Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto (Me) ha condannato in primo grado con l’accusa di concorso in abuso d’ufficio per l’assunzione dell’ex dirigente

Dal Cara di Mineo alla corte di Nello Musumeci

Con #Diventeràbellissima corre Giovanni Barbanti, ex consigliere di Mineo eletto nella Civica coordinata da Paolo Ragusa, ras delle cooperative sotto processo 

CATANIA – “E’ un movimento di opinione trasversale aperto a tutte le persone per bene, che muove da un patrimonio valoriale che appartiene all’area moderata, ma che si apre anche a chi ha storie e percorsi politici diversi“. E #Diventeràbellissima, la creatura fondata da Nello Musumeci con l’obiettivo di espugnare palazzo d’Orleans, nel segno del

Ecco gli 8 canditati presidente e i listini collegati

Sono otto i candidati alla carica di presidente della Regione Siciliana. Tutti i listini collegati

CATANIA – Sono otto i candidati alla carica di presidente della Regione, in vista delle elezioni del prossimo 5 novembre. Gli aspiranti governatore sono Fabrizio Micari, candidato del centro sinistra (Pd, Pdr-Sicilia Futura, Alternativa popolare-Centristi per Micari e ‘Micari Presidente’); Nello Musumeci, candidato di centrodestra (Forza Italia, Fdi-Noi con Salvini, Idea Sicilia, Diventerà Bellissima e Udc); Giancarlo Cancelleri (Movimento 5

“Appelli” a vuoto: Forza Italia candida Pellegrino

La discesa in campo del consigliere comunale catanese era stata messa in forse per le polemiche scoppiate dopo il caso sollevato da Tribù. Alla fine il candidato non è stato escluso dalle liste

CATANIA – La sua candidatura da giorni era in bilico. Ma alla fine il nome di Riccardo Angelo Pellegrino detto Riccardo compare tra i 13 aspiranti deputati regionali della lista di Forza Italia, depositata poco prima delle 15.30 nella cancelleria del Tribunale di Catania. La discesa in campo del consigliere comunale era stata messa in forse per

Noi con Salvini agli alleati: “Stop ai teatrini sulle poltrone”

Dopo la polemica a distanza tra Musumeci e Miccichè sul 'listino', il monito della formazione guidata da Angelo Attaguile: “Fin quando non si parlerà di programmi, la nostra presenza nella coalizione rimarrà esclusivamente di natura elettorale"

PALERMO – “Fin quando non si parlerà di programmi e non avremo la certezza di un sincero e concreto rinnovamento della classe dirigente il nostro accordo con la coalizione resterà di natura squisitamente elettorale. Pieno sostegno a Nello Musumeci, quindi, nei confronti del quale nutriamo fiducia e stima, ma non vogliamo avere niente a che

La candidatura di Porto spacca l’Udc: Sgroi: “Vado via”

Manca solo l'ufficialità: l'alfiere di Enzo Bianco a Palazzo degli Elefanti, correrà per un seggio all'Ars nella lista dello Scudocrociato. Fuoco di sbarramento di Carmelo Sgroi: "Quello di Porto è un passo da opportunista"

porto

CATANIA – Il caso Porto scuote nella fondamenta l’Udc catanese. L’approdo nello Scudocrociato, con tanto di posto in lista per le Regionali, dell’alfiere di Enzo Bianco a Palazzo degli Elefanti, viene ormai dato per fatto. Una candidatura che però rischia di provocare un vero e proprio terremoto, con la fuoriuscita dal partito di esponenti di

Cambiano con Cancelleri: “In campo per cambiare la Sicilia”

Angelo Cambiano, l'ex sindaco di Licata simbolo della lotta all'abusivismo, sarà l'assessore designato alle Autonomie Locali del candidato governatore del M5s

PALERMO – Le voci e le indiscrezioni, nelle ultime ore, si rincorrevano insistentemente. La conferma è arrivata nella tarda serata di ieri: l’ex sindaco di Licata, Angelo Cambiano sarà l’assessore designato alle Autonomie locali di Giancarlo Cancelleri. Il corteggiamento è stato suggellato al termine di un blitz notturno compiuto dall’aspirante governatore M5s nella cittadina agrigentina

Pogliese con Musumeci: “E’ lui il candidato vincente”

L'europarlamentare di Forza Italia rompe gli indugi schierandosi a favore del leader di #DiventeràBellissima

pogliese

CATANIA – Si allarga la “fronda” in Forza Italia. Dopo Falcone, Figuccia, Assenza e Giibino, un altro esponente azzurro di spicco prende posizione apertamente a favore della candidatura di Nello Musumeci per le Regionali del 5 novembre. L’ennesimo endorsement arriva da Salvo Pogliese. L’europarlamentare e coordinatore di Forza Italia per la provincia di Catania converge sul nome

Attaguile: “Musumeci non è riuscito a unire, faccia passo indietro”

Il segretario nazionale di Noi con Salvini chiude al leader di #DiventeràBellissima: "Lo faccia per il bene della coalizione di centrodestra"

musumeci

CATANIA – Dopo l’appello all’unità lanciato da Silvio Berlusconi a nuovi e vecchi alleati del centrodestra in cui il Cavaliere ha tracciato, seppur senza mai nominarlo, l’identikit di Gaetano Armao come candidato a governatore della Sicilia, arriva un altro stop alla corsa di Nello Musumeci per le Regionali del 5 novembre. Il mittente è Angelo