Agrigento, notaio truffa più di 2000 clienti: gonfiava le imposte da versare e intascava i soldi

Le Fiamme Gialle hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo di numerosi conti correnti bancari e fondi di risparmio intestati al professionista 

AGRIGENTO – La Guardia di Finanza di Sciacca ha eseguito un decreto di sequestro preventivo di numerosi conti correnti bancari nonché fondi di risparmio intestati ad un notaio con studio nel distretto di Agrigento-Sciacca. Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale che ha accolto la richiesta della Procura della Repubblica di Sciacca. Le indagini delle

Palermo, “colletti bianchi” favoreggiatori dei boss Graziano: sospeso da attività avvocato Riccobene

Operazione della Guardia dI Finanza

Riciclaggio e trasferimento fraudolento di beni con la complicità anche di un notaio e un direttore di banca che avrebbero favorito i costruttori mafiosi Vincenzo e Francesco Graziano, padre e figlio, cui i finanzieri del nucleo speciale di polizia valutaria hanno sequestrato beni per circa 2 milioni