Galletti gela Musumeci: “Chi è capace risolva i problemi. Esportare i rifiuti non è la soluzione”

E' una risposta a muso duro quella rivolta tra le righe dal Ministro dell'Ambiente al Presidente della Regione Siciliana 

GALLETTI

PALERMO – “Chi è capace di fare ha risolto il problema, ma c’è chi ancora segue la pancia dei cittadini, non risolve il problema e lo scarica su altri. Per me è inammissibile”. E’ una risposta a muso duro quella rivolta tra le righe dal Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti al Presidente della Regione Siciliana

Città Metropolitane, il TAR sospende la decadenza di Bianco e Orlando

La querelle giuridica è nata dopo il ripristino delle ex Province votato dall'ARS uscente, che aveva portato alla sospensione dei sindaci metropolitani e alla nomina di Commissari

CITTà METROPOLITANE

PALERMO – Enzo Bianco e Leoluca Orlando continueranno a svolgere le funzioni di sindaco delle Città Metropolitane di Catania e Palermo. Lo ha stabilito il Tribunale Amministrativo Regionale, sospendendo i decreti che avevano portato alla decadenza dei primi cittadini dalla guida delle rispettive ex Province. “I sindaci delle città metropolitane della Sicilia si sono insediati pleno iure già per effetto della L.R.

Flop Orlando, l’Arcipelago non entra all’Ars. Rischia Ap

La lista voluta dal sindaco di Palermo è poco sopra il 2%, mentre i centristi del ministro degli Esteri sono al 4,1%. Ok per UDC, #Diventeràbellissima e Idea Sicilia-Popolari e autonomisti. Quasi fatta anche per FdI-Noi con Salvini

PALERMO – E’ flop della lista “Arcipelago Sicilia” che sostiene Fabrizio Micari, candidato del centrosinistra, ed ha come principale sponsor Leoluca Orlando. A oltre la metà delle sezioni scrutinate, la lista si aggira poco sopra il 2%, ben lontano dallo sbarramento del 5% necessario per eleggere deputati nel Parlamento regionale. Rischia di restare dall’Ars anche

Regionali, i candidati strumentalizzano persino Dio

Una campagna elettorale tra le peggiori della storia, per carenza di contenuti e abbondanza di insulti, non poteva avere epilogo più (in)degno

Dio

CATANIA – Prima il comizio improvvisato del candidato del centrosinistra Fabrizio Micari e del suo grande elettore Leoluca Orlando dal pulpito della chiesa di Maria Santissima delle Grazie, in corso dei Mille a Palermo. Poi i proclami urlati da Nello Musumeci sul palco delle Ciminiere di Catania, secondo cui Dio sarebbe con il centrodestra contro gli

Il Movimento Cinque Stelle all’attacco di Orlando: “Ministro della Giustizia complice degli impresentabili”

I rappresentanti del M5s in Commissione antimafia attaccano sulla consegna delle liste denunciando il "grave insabbiamento" del Guardasigilli

La Commissione bicamerale antimafia non consegnerà la lista dei candidati “impresentabili” prima delle elezioni del 5 novembre. La notizia, nell’aria da alcuni giorni, è stata ufficializzata nelle scorse ore dal presidente dell’organo parlamentare Rosy Bindi. Troppi dati da vagliare in troppo poco tempo, è il senso della nota diffusa dall’Antimafia, che si era recata in

Centrosinistra, volano gli stracci nella coalizione

A lanciare la polemica, a due settimane dal voto per le Regionali, è proprio il sindaco artefice della candidatura del Rettore dell'Università di Palermo

Centrosinistra

PALERMO – Volano gli stracci nel centrosinistra siciliano. A lanciare la polemica sulla coalizione, a due settimane dal voto per le Regionali, è proprio l’artefice della candidatura del Rettore Fabrizio Micari. Ovvero il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, che da deus ex machina del progetto si trasforma in grande accusatore delle ipocrisie degli alleati. E

Crocetta pronto a commissariare le Città metropolitane

Il governatore: "Il parere è netto, con la legge regionale approvata, i sindaci metropolitani sono decaduti e io devo provvedere alla nomina dei commissari fino alle elezioni della prossima primavera"

crocetta

PALERMO – “Il parere è netto, con la legge regionale approvata, i sindaci metropolitani sono decaduti e io devo provvedere alla nomina dei commissari fino alle elezioni della prossima primavera”. Così in una lunga nota il presidente della Regione Rosario Crocetta che annuncia di essere pronto a commissariare i sindaci delle tre Città metropolitane di Palermo, Catania

Liste, Crocetta sacrifica il Megafono per l’Arcipelago

Per gli addetti ai lavori l'accordo sarebbe chiuso. Sarà il governatore a portare in dono i suoi candidati alla lista del sindaco di Palermo

Megafono

L’ultima notizia è una “possibile conferenza stampa” annunciata ieri pomeriggio e poi non realizzata. Le trattative hanno richiesto più tempo del previsto e così per avere l’ufficialità sul ritiro del Megafono di Rosario Crocetta – confluito nella “lista del Presidente” di Fabrizio Micari, che sarebbe poi l’Arcipelago Sicilia promesso da Leoluca Orlando – bisognerà aspettare la giornata di oggi.

L’Arcipelago senza Porto: il consigliere molla Micari

A pochi giorni dalla presentazione delle liste per le Regionali del 5 novembre, le parole del capogruppo di Enzo Bianco in consiglio comunale agitano la politica catanese.

Porto

CATANIA – Era uno dei pochi punti fermi della lista catanese “Arcipelago Sicilia”, ma adesso la crisi del progetto Micari gli impone “una seria riflessione”. A pochi giorni dalla presentazione delle liste per le Regionali del 5 novembre, le parole di Alessandro Porto agitano la politica catanese. L’ex fedelissimo di Raffaele Lombardo oggi capogruppo consiliare di “Con