Palermo, le mani di Cosa nostra sui distributori di carburante: 4 catanesi tra i 9 arrestati

La Guardia di Finanza ha scoperto una frode fiscale da 7 milioni di euro. Nel capoluogo siciliano sequestrati cinque distributori intestati a prestanome. Gli indagati sono 43

  PALERMO – La Guardia di Finanza di Palermo ha arrestato nove persone (per due è stato disposto il carcere per 7 i domiciliari), sequestrato 5 distributori di carburante capoluogo e notificato 13 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria, 8 dei quali integrati dall’obbligo di dimora a Palermo, in esecuzione di un’ordinanza emessa dal Gip

Da Palermo l’hashish per la movida agrigentina

In manette tre agrigentini e tre palermitani, sorpresi dai carabinieri in una via del centro storico. Sequestrati 4 chili di droga e 5 mila euro 

AGRIGENTO – “Siamo venuti a mangiare una pizza ad Agrigento”. Sono state queste le parole che si sono sentiti dire i Carabinieri da tre palermitani fermati in una via del centro storico per giustificare la loro presenza in città in compagnia di altri tre agrigentini. Ma il loro eccessivo nervosismo ha insospettito i militari ed

Palermo, piantagione di marijuana in un appartamento dello Zen 2

Blitz della Polizia in via Egeria. Rinvenute 112 piante di canapa indiana. Denunciato un pregiudicato. Il valore della droga si aggira sui 60 mila euro

PALERMO – La Polizia di Stato ha sequestrato una piantagione di marijuana nel quartiere Zen 2, allestita in un appartamento di via Egeria. Gli agenti, insospettiti dal forte odore acre proveniente dall’abitazione al piano terra, hanno deciso di fare irruzione, scoprendo una vera e propria fabbrica di stupefacenti. All’interno dell’appartamento c’erano 15 lampade alogene, dotate di

Fallimento Postepress, imprenditore trapanese arrestato per bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio

Ai domiciliari Vincenzo Martinez, 64 anni. Per la Gdf era lui a guidare la società, operante in tutto il territorio nazionale, anche se il ruolo dell’amministratore unico era formalmente ricoperto da un anziano affetto da gravi disturbi fisici

PALERMO – Le Fiamme Gialle di Palermo hanno arrestato Vincenzo Martinez, 64 anni, imprenditore trapanese, accusato di bancarotta fraudolenta e autoriciclaggio. Gli arresti domiciliari sono stati disposti dal GIP del Tribunale di Palermo su richiesta della Procura della Repubblica del capoluogo, al termine di indagini che hanno riguardato il fallimento della Postepress Srl, società palermitana che

Emergenza rifiuti, l’attacco del Movimento 5 Stelle: “Musumeci fa soltanto proclami come Crocetta”

Sulla crisi delle discariche siciliane arriva l'affondo dei deputati del M5s. Che annunciano la partecipazione al sit in dei sindaci del 18 gennaio

PALERMO – Sette-otto mesi di autonomia per le discariche siciliane. Poi il collasso del sistema dei rifiuti, con conseguenze imprevedibili per l’isola. Era stato lo stesso Nello Musumeci a dipingere un quadro a tinte fosche della gestione della “monnezza” in Sicilia, sin dalle prime battute del suo mandato. Quando il Presidente della Regione aveva chiesto maggiori poteri

Palermo, sequestrato carico di cocaina “Scarface”

Dieci chili di polvere bianca erano nascosti in un van per il trasporto di cavalli appena sbarcato da un traghetto proveniente da Napoli. In manette un 39enne di Bagheria

PALERMO – La Polizia di Stato ha sequestrato 10 chili di cocaina purissima, imballata in una pellicola recante la foto di Tony Montana, il narcotrafficante interpretato da Al Pacino nel film “Scarface”, che tiene in mano diverse mazzette di dollari. Il carico di droga era su un van per il trasporto di cavalli appena sbarcato al

Il boss Stefano Ganci, fedelissimo di Totò Riina, stroncato da un infarto in carcere

Il superkiller di Cosa nostra era detenuto a Parma. Condannato all'ergastolo per gli omicidi di Rocco Chinnici e Ninni Cassarà e per aver partecipato alla strage di via D'Amelio. Il Questore vieta funerali pubblici 

PALERMO – E’ morto all’ospedale di Parma Stefano Ganci, uno dei fedelissimi di Totò Riina, che stava scontando l’ergastolo nel carcere della città emiliana, ma non in regime di 41 bis. Il decesso del boss, che aveva 55 anni, è avvenuto negli ultimi giorni del 2017 dopo una degenza di alcuni giorni a causa di

Palermo, vetture con autista per pazienti in chemio. Grazie ai medici e ad un’imprenditrice generosa

Il progetto è stato lanciato nel 2015 dalla prof.ssa Cordova in collaborazione con l'associazione "Insieme Per" e sposto dall'imprenditrice Iolanda Riolo

Riolo

PALERMO – Una macchina con autista per accompagnare le donne colpite da tumore al seno che devono sottoporsi a trattamenti chemioterapici. E’ l’idea alla base del progetto PinCar, ideato dalla professoressa Adriana Cordova del Policlinico Universitario Giaccone di Palermo nell’ambito delle attività della BABC (Beautiful After Breast Cancer) e della Unità operativa di Chirurgia Plastica del Policlinico,

Palermo, agguato in via Brigata Aosta: tre fermi

Secondo gli investigatori della Polizia, ci sarebbe una "vendetta d'onore" alla base della sparatoria che lo scorso 2 gennaio ha provocato il ferimento di due persone

PALERMO – La Polizia di Stato ha eseguito il fermo, disposto dalla Procura della Repubblica di Palermo, di Silvestro Sardina, detto Silvio, di suo padre Francesco Paolo Sardina, detto Paoluzzo, e di suo cugino Josef Sardina, detto u’ tunisino: sono ritenuti responsabili in concorso, del duplice tentato omicidio di Teresa Caviglia e Gaetano La Vecchia, avvenuto

Villabate, si schianta in moto all’ingresso dell’autostrada: muore 45enne

La vittima in sella al suo scooter Yamaha proveniva dalla Statale 121, quando ha perso il controllo del mezzo, schiantandosi sull’asfalto nella rampa d’accesso all'autostrada in direzione Catania

VILLABATE (PALERMO) – Un 45enne di Misilmeri (Pa) è morto in un incidente stradale avvenuto stamattina poco prima delle 7 all’ingresso dell’autostrada A19 a Villabate.  L’uomo in sella al suo scooter Yamaha proveniva dalla Statale 121, quando per cause in via di accertamento ha perso il controllo del mezzo, schiantandosi sull’asfalto nella rampa d’accesso all’autostrada in direzione Catania.