Pantelleria, omicidio in pieno centro. Fermato 35enne tunisino

Durante la colluttazione il tunisino avrebbe estratto uno strumento tagliente trafiggendo al petto un 47enne pantesco, morto a causa delle ferite riportate

Pantelleria

PANTELLERIA (TRAPANI) – Avrebbe ucciso un uomo per futili motivi e in pubblica piazza. Con questa accusa i Carabinieri della Stazione di Pantelleria, diretta dal Luogotenente Antonio Baldo, hanno arrestato nella tarda serata di ieri Mohamed Ben Mariem, 35 anni, tunisino residente da tempo sull’isola, ritenuto responsabile dell’omicidio di Maurizio Fontana, 47 anni, abitante di Pantelleria. Secondo

“Troppi disservizi nei voli aerei Pantelleria-Trapani e Palermo”: interrogazione del M5s a Bruxelles

L'eurodeputato Ignazio Corrao ha depositato un'interrogazione alla Commissione Europea per chiedere un eventuale intervento sui reiterati disservizi della compagnia aerea "Mistral Air"

Voli

PALERMO – Troppi disservizi e atterraggi d’emergenza nei collegamenti aerei tra Pantelleria, Trapani e Palermo. E’ la denuncia dell’eurodeputato del Movimento Cinque Stelle Ignazio Corrao, che nelle scorse ore ha depositato un’interrogazione alla Commissione Europea per chiedere un eventuale intervento di Bruxelles sui reiterati disservizi nei collegamenti operati dalla compagnia aerea “Mistral Air”. “La situazione è

Immigrazione clandestina, 3 natanti partiti dalla Tunisia intercettati nel Canale di Sicilia

Le imbarcazioni dirette sulle coste agrigentine e di Lampedusa sono state bloccate dalle unità navali della Guardia di Finanza

AGRIGENTO – Non si fermano i flussi migratori provenienti dalla Tunisia e diretti verso le coste trapanesi ed agrigentine. Tre imbarcazioni carichi di cittadini extracomunitari, in prevalenza tunisini, diretti in Italia sono stati intercettati e bloccati nel Canale di Sicilia da unità aeronavali della Guardia di Finanza. Nella notte del 31 ottobre, una unità navale delle Fiamme

Milano, uccisa dal marito dopo 20 anni di violenze: la donna era originaria di Pantelleria

Il delitto al culmine dell'ennesima lite: la vittima aveva scoperto che lui aveva un figlio da un'altra relazione

Rosanna Belvisi accoltellata 23 volte dal coniuge, Luigi Messina. La coppia era appena rientrata nel capoluogo lombardo dopo un mese trascorso nell’isola. Già nel 1995 era stata accoltellata alla schiena in casa dall’uomo