Regione, la dirigente dell’Anticorruzione indagata per peculato

Luciana Giammanco da commissario della Provincia di Trapani si sarebbe appropriata di 25.753 euro. Indagata anche Silvia Coscienza, dirigente dell'Osservatorio sui Rifiuti

PALERMO – Luciana Giammanco, la dirigente del dipartimento regionale Funzione pubblica alla guida dell’Anticorruzione della Regione Siciliana, è indagata per peculato insieme a Silvia Coscienza, dirigente dell’Osservatorio regionali sui Rifiuti. Entrambe a fine ottobre hanno ricevuto un avviso di conclusione delle indagini firmato dal sostituto procuratore della Repubblica di Palermo, Luca Battinieri. Secondo l’accusa avrebbero ottenuto compensi

Pachino, usava i soldi del conto corrente del Corpo: indagato ex comandante dei Vigili urbani

Nicola Campo, oggi alla guida della Polizia municipale di Pozzallo, è accusato insieme ad altre persone di peculato, abuso d’ufficio e favoreggiamento personale

PACHINO (SIRACUSA) – La Procura della Repubblica di Siracusa ha notificato l’avviso di conclusione indagine nell’ambito dell’inchiesta su presunte anomalie nella gestione della contabilità della Polizia Municipale di Pachino. Tra i destinatari dell’avviso di garanzia all’allora comandante dei Vigili urbani, Nicola Campo, di 56 anni, oggi a capo dell’omologo corpo di Pozzallo (Rg). Gli indagati

Palermo: “Hanno sottratto parte di un’eredità” Arrestati il professor Nivarra e l’avvocato Morabito

Sono finiti ai domiciliari per peculato e falso.  Erano stati incaricati dal Tribunale di gestire l'ingente patrimonio di Baldassarre Sapuppo

PALERMO – La Guardia di Finanza ha arrestato per peculato e falso Luca Nivarra (NELLA FOTO), professore ordinario di diritto privato presso l’Università degli Studi di Palermo, e Fabrizio Morabito, avvocato, e sequestrato beni per 160mila euro. L’indagine, coordinata dalla procura guidata da Francesco Lo Voi, è scaturita dagli esiti di una consulenza tecnica d’ufficio,

ARS, l’indagato del giorno è il leghista Tony Rizzotto

Il neo-deputato è indagato per peculato in una vicenda legata alla gestione della Isfordd (Istituto formativo per disabili e disadattati sociali), di cui era legale rappresentante

Rizzotto

PALERMO – Un indagato al giorno toglie il medico di torno. Per quanto banale, l’incipit si adatta perfettamente alla situazione della nuova ARS, che a pochi giorni dalle elezioni del cinque novembre vede un altro suo membro indagato. Questa volta si tratta di Tony Rizzotto, (ri)entrato a Palazzo dei Normanni nelle fila di Noi con

Ragusa, peculato al Coni: sequestrati 2 milioni a ex presidente e dirigente

La misura, eseguita dalla Gdf su delega della Corte dei Conti, colpisce i patrimoni di Rosario Cintolo e Silvio Piazza

coni

RAGUSA – La Guardia di Finanza di Ragusa, su delega della Procura Regionale della Corte di Conti ha eseguito un sequestro conservativo di beni per circa 2 milioni di euro nei confronti di Rosario Cintolo (nella foto) e Silvio Piazza, rispettivamente ex presidente e dirigente del Coni ibleo. La misura cautelare patrimoniale scaturisce dall’inchiesta sulla

La difesa di Ingroia: “Vicenda vecchia e già chiarita”

La replica dell'amministratore unico di Sicilia E-service indagato per peculato

antonio ingroia

In una lunga nota l’ex Pm ribatte alle accuse e si dice stupito e amareggiato.”Sono certo che la Procura di Palermo saprà agire con la stessa energia e saggezza dimostrata dalla procura di Roma dopo la fughe di notizie sull’inchiesta Consip, perchè è stupefacente che la notizia sia stata data dalle agenzie di stampa solo pochi minuti dopo che io ho lasciato gli uffici della Procura”

“Ha sottratto quasi 1 milione dalle casse di Riscossione Sicilia”: denunciato funzionario ‘infedele’

Le indagini della Guardia di Finanza di Enna

Il funzionario – responsabile, di fatto, del settore contabilità dell’agenzia di Enna – attraverso diversificati modus operandi illeciti, agevolati dall’assenza di efficaci controlli interni, avrebbe distolto a proprio vantaggio somme di denaro destinate alle casse dello Stato od altri Enti impositori o addirittura ai contribuenti, a titolo di rimborso fiscale

Enna, chiede tangente per un appalto: arrestato dirigente Azienda forestale

Inchiesta "Soldi facili" della Guardia di Finanza

Le indagini hanno accertato che il funzionario oltre ad aver indotto un imprenditore a pagare una tangente di circa 20 mila euro, si è appropriato anche di buoni carburante per un valore di circa 11 mila Euro. Indagate altre 3 persone dello stesso ufficio

Peculato, arrestato ex presidente Coni Ragusa

Rosario Cintolo è stato posto ai domiciliari

coni

RAGUSA – La Guardia di Finanza ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere del Gip del Tribunale di Ragusa nei confronti dell’ex presidente ed ex delegato del Coni ibleo, Rosario Cintolo.  L’accusa contestata è peculato. Al centro delle indagini coordinate dalla Procura di Ragusa la gestione dei contributi che la Regione Siciliana, nel periodo