L’addio di Grasso al Pd: “Scelta sofferta, ma la fiducia al Rosatellum è stata una violenza”

Il presidente del Senato lascia i Dem perchè dopo l'ok alla nuova legge elettorale. "Non mi riconosco più né nel merito né nel metodo". Rosato: "Le sue parole mi imbarazzano, ma se non si riconosce più nel Pd giusto che lasci"

E’ un addio al veleno quello di Pietro Grasso. Il presidente del Senato torna a parlare della sua decisione di lasciare il Pd perchè in aperto dissenso col scelta del Governo di approvare la nuova legge elettorale a suon di colpi di fiducia. “Ho ritenuto di lasciare il Pd perché non mi riconosco più né

Lo sfogo di Fiammetta: “Papà fu lasciato solo”

Le dure parole della figlia di Paolo Borsellino al Corriere: "Abbiamo avuto una Procura massonica, c'era anche Di Matteo"

fiammetta

“Mio padre fu lasciato solo in vita e dopo. Dovrebbe essere l’intero Paese a sentire il bisogno di una restituzione della verità. Ma sembra un Paese che preferisce nascondere verità inconfessabile”. Sono le parole affidate da Fiammetta Borsellino – ultimogenita di Paolo, ucciso dalla mafia in questo giorno venticinque anni fa – ad un’intervista pubblicata oggi sul Corriere della Sera. Parole forti e che fanno discutere, quelle di Fiammetta, inficiando il rapporto del padre con i colleghi e con la Procura che lo accompagnava nel suo lavoro un quarto di secolo fa

Appello a Grasso: “Si candidi, la Sicilia ha bisogno di lei”

Intellettuali, professionisti e docenti scrivono al presidente del Senato per convincerlo a scendere in campo

grasso

PALERMO – “Il prossimo presidente della Regione dovrà riconsegnare la speranza a questa terra bellissima e disgraziata e restituire decoro alle istituzioni pubbliche. Presidente Grasso, le chiediamo un atto di amore: chiediamo la sua disponibilità a candidarsi”. Così  un gruppo di intellettuali, professionisti e docenti in una lettera-appello indirizzata al presidente del Senato Piero Grasso perché

Regione, Pistorio si è dimesso. D’Alia: “Con Grasso salto di qualità”

Il coordinatore dei 'Centristi" ribadisce: "Crocetta non potrà essere il capo di una futura coalizione"

grasso

Giovanni Pistorio si è dimesso da assessore regionale alle Infrastrutture. La sua delega va alla Lo Bello. Oggi pomeriggio direzione Pd sulla crisi del governo Crocetta e sulla candidatura di Pietro Grasso. Il leader dei ‘Centristi’: “Il Presidente del Senato? Sarebbe un candidato adatto per far fare il salto di qualità alla coalizione”

Regione, il Crocetta quater traballa ma resiste

Gli assessori dei Centristi e di Ap sono ancora al loro posto. Il governatore: "Per me questa crisi non esiste proprio"

crocetta

PALERMO – Ancora in sella, ma la tempesta, l’ennesima, ancora infuria. Il Crocetta quater traballa ma resiste. Dopo l’annuncio dell’uscita da maggioranza e governo della Regione dei Centristi per l’Europa e di Alternativa popolare, il governatore incassa la permanenza in Giunta dell’assessore alla Famiglia Carmencita Mangano, che in una lettera aperta ha spiegato di voler restare al

Grasso a Riina: “Stop a 41 bis? Dica nomi dei mandanti delle stragi”

Il presidente del Senato: "La legge dà la possibilità di interrompere il carcere duro collaborando"

ROMA – “Non dobbiamo dimenticare che Riina è ancora il capo di Cosa Nostra e che la legge può dare la possibilità di interrompere il regime del 41bis collaborando. Riina potrebbe ottenere la cessazione delle misure facendoci sapere chi erano queste persone importanti che lo hanno contattato prima di fare delle stragi“. Cosi Pietro Grasso, presidente

Parlamentari siciliani: in 7 nella top20 dei “lazzaroni”

I senatori siciliani fanno meglio. Ma il record di assenze per i politici dell'isola è legato a tre grandi nomi

assenteisti siciliani senato camera

Secondo le ultime classifiche di OpenParlamento, infatti, non è raro che deputati e senatori nostrani diano forfait alle sedute in aula