“Ti piace vincere facile?”. Il doppio vantaggio di fare politica con le fake news

Basta aprire i social per essere sommersi da centinaia di articoli di dubbia attendibilità su immigrazione, vaccini, banche. Chi ci guadagna?

Se non fosse una cosa terribilmente seria, verrebbe da riassumerla con uno slogan: “Ti piace vincere facile?”. Parliamo delle cosiddette fake news – un tempo avremmo detto balle, bufale, minchiate – e del ruolo sempre più preponderante che esse stanno assumendo nella nostra società. Un ruolo che gli esperti non esitano a definire inquietante, come ha detto in questa intervista

TOGLIAMO IL DISTURBO

I redattori di Tribù, il direttore e l'editore prendono congedo dai lettori con la certezza di aver fatto il proprio dovere. Finisce la nostra esperienza editoriale 

Tribù pubblica oggi un’intervista esclusiva a Giovanni Paparcuri, il “commesso giudiziario” che scampò all’attentato a Rocco Chinnici e lavorò per anni fianco a fianco con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, nell’ufficio bunker del Palazzo di Giustizia di Palermo. Una testimonianza intima degli uomini dietro gli eroi, con i loro dubbi, le incertezze e le paure

Regione, sui rifiuti è crisi ma la maggioranza litiga

Il tutto mentre 50 sindaci del palermitano annunciano un sit-in davanti a Palazzo d'Orléans per protestare contro la situazione di Bellolampo

PALERMO – Una Regione senza Assessore ai Rifiuti. Proprio mentre la crisi delle discariche tocca il punto più drammatico, con un rischio concreto di black-out nella gestione della “monnezza” da qui a pochi mesi. Dal 29 dicembre l’interim resta nelle mani del Presidente Nello Musumeci, in attesa che nei prossimi giorni la delega venga riassegnata. Il tutto mentre

Caro Presidente, allora ci dica lei cosa scrivere

Il governatore ha individuato il grande male che attanaglia la Sicilia. Ovvero il "giornalismo spazzatura", cioè quello che non piace a lui

PALERMO – Va dato atto al Presidente Nello Musumeci di aver fatto presto a individuare i problemi che zavorrano la Sicilia. La crisi economica accompagnata da un grave deficit? Certo. L‘emergenza rifiuti con il rischio di un black out nella gestione della “monnezza” da qui a pochi mesi? Pure. La necessità di un riassetto istituzionale,

Il primo mese dell’Assessore Vittorio Sgarbi: turpiloquio, polemiche e tante assenze

Di risultati concreti, al momento, se ne sono visti pochi. Ma il responsabile dei Beni Culturali è riuscito lo stesso a far parlare di sé

SIRACUSA – L’ultima riguarda la tonnara e l’isolotto di Portopalo di Capo Passero. “Non è vero che sia riserva, la riserva è stata cancellata. Comunque, ho consigliato al sindaco di prendere come consulente l’avvocato Giuseppe Arnone, ex membro di spicco dell’associazione ambientalista in Sicilia. Così non mi rompono i coglioni”. Parola di Vittorio Sgarbi, Assessore ai Beni

Addio al giudice Ferdinando Imposimato. Lottò contro Cosa nostra e il terrorismo

Il Presidente onorario della Corte di Cassazione aveva 82 anni e da alcuni giorni si trovava ricoverato al Gemelli di Roma

ROMA – Si è spento questa mattina al Policlinico “Gemelli” di Roma il giudice Ferdinando Imposimato, Presidente onorario aggiunto della Suprema Corte di Cassazione. Magistrato, politico e avvocato, Imposimato aveva 82 anni e da alcuni giorni si trova ricoverato presso il nosocomio romano.  Originario di Maddaloni in provincia di Caserta, aveva dedicato la sua carriera al contrasto alle

Piace la Catania del talento e delle professioni Bocciatura per i politici e gli uomini di palazzo

I lettori premiano chi ha avuto successo lontano dalle stanze dei bottoni

CATANIA – Ha riscosso grande successo la classifica dei venti catanesi più potenti pubblicata per Capodanno da Tribù. Trascorsi i festeggiamenti – che hanno visto fortunatamente pochi feriti per i “botti”, record positivo rispetto agli anni passati – è tempo di riprendere il cammino verso un anno intenso, specie sul piano politico. Ma qualche considerazione ulteriore

I 20 POTENTI SOTTO L’ETNA

Chi sono le donne e gli uomini più potenti della città di Catania? Ecco la classifica di fine anno stilata dalla redazione di Tribù

Chi sono le donne e gli uomini più potenti della città di Catania? E’ la domanda alla quale tenta di rispondere la classifica di fine anno stilata da Tribù, indicando i protagonisti della vita cittadina che per influenza, autorevolezza ed entrature possono essere considerati il gotha del potere catanese. Due precisazioni sono d’obbligo. La prima.

“O capiamo o moriamo”: Mario Adinolfi presenta il suo ultimo libro a Messina, Catania e Avola

Il giornalista presenterà il suo ultimo libro e le attività politiche e sociali promosse dal movimento "Il Popolo della Famiglia"

CATANIA – “Non abbiamo bisogno di moto, camper o treni per far sentire la nostra voce e dialogare sui valori insindacabili perché O Capiamo O Moriamo”. Con queste parole Mario Adinolfi, direttore de La Croce – Quotidiano e presidente nazionale del “Popolo della Famiglia”, presenta il tour siciliano che nei prossimi giorni lo porterà nelle città di Messina,

Sgarbi dà buca a Cuffaro ma polemizza ancora su Di Matteo

In una missiva indirizzata all'ex governatore Sgarbi ha spiegato di considerare l'invito alla presentazione del suo libro "un onore" e "un piacere", ma di non poterci essere

Sgarbi

PALERMO – Non c’era l’Assessore regionale ai Beni Culturali Vittorio Sgarbi alla presentazione del libro “La figlia delle monache” scritto dall’ex Presidente della Regione Siciliana Totò Cuffaro. Il volume dell’ex governatore – che ha scontato una condanna per favoreggiamento personale a Cosa nostra dal 2011 al 2015 – è stato presentato oggi pomeriggio all’Istituto don Bosco di Palermo.