Scippano un’anziana a Pozzillo: catturati 20 minuti dopo a Catania

In manette due pregiudicati: sono stati intercettati da agenti della Squadra mobile mentre transitavano in piazza Cavour a bordo di uno scooter Piaggio Beverly 250

  CATANIA – Scippano un’anziana a Pozzillo, frazione marinara di Acireale, ma vengono catturati venti minuti dopo a Catania. Le manette sono scattate per i pregiudicati Mario Parisi, di 49 anni, e Carmelo Indorato, di 50. Sono accusati, in concorso, dei reati di scippo e resistenza a pubblico ufficiale. Venti minuti dopo aver scippato la donna, i

“Sono prestanome di un condannato per concorso esterno alla mafia”: 2 arresti a Caltanissetta

In manette Matteo Allegro, di 36 anni, e Filippo Principe, di 34, per intestazione fittizia di beni. Un terzo indagato sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia giudiziaria. Sequestrate un’azienda e una sala scommesse

  CALTANISSETTA – Si sarebbero intestati la sala giochi e un’azienda di scommesse di un condannato per concorso esterno in associazione mafiosa. E’ l’accusa mossa dalla Squadra Mobile di Caltanissetta nei confronti di tre persone destinatarie di altrettante misure cautelari emesse dalla locale Direzione distrettuale antimafia della Procura della Repubblica. Gli agenti hanno anche dato esecuzione ad un sequestro

Catania, in auto con 45 chili di marijuana: tre corrieri della droga arrestati dopo una ‘soffiata’

Gli agenti della Squadra Mobile hanno intercettato due auto sull'autostrada Catania-Messina: una fungeva da 'staffetta', l'altra nascondeva nel bagagliaio il carico di droga

CATANIA – Tre corrieri della droga sono stati intercettati e bloccati sull’autostrada Catania-Messina con 45 chili di marijuana. Le manette sono scattate per Giuseppe Russo, di 40 anni, Viktor Dalipaj, 42 anni e Arsen Hoxha di 36 anni. Sono accusati di trasporto e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente di marijuana in concorso.

Catania, si rifiuta di dare soldi a un nigeriano: mamma con neonata aggredita in pieno centro

Kelvin Egubor, di 19anni, è stato arrestato dalla Polizia per tentata estorsione. La donna si trovava in Viale Vittorio Veneto con il figlio di appena cinque mesi nel passeggino 

CATANIA – Un cittadino nigeriano senza fissa dimora, Kelvin Egubor, di 19anni, è stato arrestato a Catania dalla Polizia per tentata estorsione. La cattura è avvenuta ieri pomeriggio a opera dei poliziotti di una volante che transitando in viale Vittorio Veneto hanno sentito le urla di una donna con il passeggino, nel quale si trovava la figlia di soli

S.P. Clarenza, senza cibo e tra gli escrementi. Scoperto canile-lager, tre persone denunciate

Blitz di agenti del Commissariato Borgo Ognina e della Polizia provinciale in una struttura gestita da un'associazione. Il presidente, il suo vice e una volontaria indagati per maltrattamenti d'animali (FOTO)

SAN PIETRO CARENZA (CATANIA) – Quando sono entrati i poliziotti hanno trovato di tutto: sporcizia, mancanza di cibo,  ciotole d’acqua putrida ed escrementi nei box improvvisati e nell’area di sgombramento. Il canile “lager” è stato scoperto a San Pietro Clarenza, nel catanese, nel corso di un’ispezione degli agenti Commissariato Borgo-Ognina e della Polizia Provinciale. Il controllo è

Picchia a sangue la moglie davanti ai figlioletti: “E’ stata fortunata, gliele ne ho date poche”

La Squadra Mobile di Ragusa ha arrestato a Vittoria un 29enne. La donna si trova ricoverata in ospedale per gravi lesioni al volto, mentre i bambini affidati ad una parente

VITTORIA (RAGUSA) – La Squadra Mobile di Ragusa ha arrestato a Vittoria un uomo, N.G., di 29 anni. I poliziotti erano stati avvisati due giorni fa dal personale sanitario del pronto soccorso che di notte avevano accolto una donna con evidenti segni di violenza al volto ed in altre parti del corpo. Il personale femminile inviato

Armi e droga negli incavi dei muretti a secco

In manette Luciano Cocuccio, 33enne pregiudicato. Grazie al fiuto di cani antidroga e antiesplosivo, in un terreno nelle campagne di Santa Maria di Licodia rinvenuti cocaina, hashish e marijuana, nonché due fucili

SANTA MARIA DI LICODIA (CATANIA) – La Polizia di Stato ha arrestato Luciano Cocuccio, 33enne pregiudicato, per detenzione illegale di armi da fuoco clandestine, munizionamento, ricettazione delle medesime, nonché detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Dopo aver appreso che Cocuccio, già noto agli investigatori, deteneva illegalmente armi da fuoco e stupefacenti di diverso

In una cabina Enel il deposito delle moto rubate

La scoperta della Polizia di Catania nel quartiere San Cristoforo. Ritrovati quattro mezzi, tra cui due Bmw di grossa cilindrata

CATANIA – Quattro moto, tra cui due Bmw di grosse cilindrata, sono state ritrovate dalla Polizia di Catania nel quartiere San Cristoforo all’interno di un cabina dell’Enel. Ieri pomeriggio, una volante del Commissariato “San Cristoforo” è intervenuta in via Grimaldi dove era stata segnalata la presenza in strada di uno scooter rubato, dotato del sistema di rilevamento

Catania, sfregia la moglie che lo vuole lasciare

Con l'accusa di maltrattamenti aggravati, atti persecutori e porto di armi improprie senza giustificato motivo, la Polizia di Catania ha arrestato un pregiudicato di 58 anni

pistola

CATANIA – Non accettava l’idea di essere lasciato e così al culmine dell’ennesimo litigio originato dalla sua morbosa gelosia ha sfregiato la moglie. Con l’accusa di maltrattamenti aggravati, atti persecutori e porto di armi improprie senza giustificato motivo, la Polizia di Catania ha arrestato M.S., pregiudicato di 58 anni, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare

Minacce su Fb al giornalista Borrometi: denunciato un 19enne di Noto

Le indagini sono scattate dopo la pubblicazione di un post intimidatorio nei confronti del giornalista da parte di un uomo che deve essere ancora identificato

NOTO (SIRACUSA) – Un diciannovenne di Noto, P.J., è stato denunciato dalla Polizia per istigazione a delinquere, minacce e diffamazione, aggravati dalla diffusione per via telematica nei confronti del giornalista Paolo Borrometi, direttore del quotidiano online “La Spia”. Le indagini sono scattate l’1 dicembre dopo la pubblicazione su Facebook di un post intimidatorio nei confronti