Paternò, nel casolare armi improprie e kit da scasso

La Polizia ha denunciato tre romeni. L'immobile era affittato in "nero" e allacciato abusivamente alla rete elettrica

PATERNO’ (CATANIA) – Tre uomini di nazionalità romena sono stati denunciati dalla Polizia di Stato di Catania per favoreggiamento personale, furto aggravato di energia elettrica, porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere. I tre romeni sono stati trovati all’interno di un casolare in contrada Scalilli, a Paternò, da agenti del Commissariato Borgo-Ognina impegnati in controlli straordinari del territorio. All’arrivo

Gela, catanese ferito a una gamba; arrestato il presunto ‘pistolero’

In manette un giovane gelese, attuale compagno della ex della vittima. E' accusato di lesioni personali aggravate e porto e detenzione di arma comune da sparo.

GELA (CALTANISSETTA) – E’ stato arrestato il presunto ‘pistolero’ che sabato sera a Gela, al culmine di una lite, ha ferito a colpi di una 7.65 un 21enne catanese, Francesco D’Amico. Le manette sono scattate per John Parisi, un giovane gelese con precedenti, accusato di lesioni personali aggravate e detenzione di arma comune da sparo.

Augusta, 4 chili di ‘erba’ nei sacchi della spazzatura

Un 42enne di Carlentini è stato sorpreso da una Volante mentre percorreva la strada strada provinciale 57 alla guida della propria autovettura

AUGUSTA (SIRACUSA) – Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Augusta, hanno arrestato un 42enne di Carlentini, Salvatore Tornello,  per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’uomo è stato sorpreso da una Volante mentre percorreva la strada provinciale 57 alla guida della propria autovettura all’interno della quale erano occultati quattro

Ragusa, marijuana per 3 milioni di euro nascosta nel tetto di un camper

La Polizia ha arrestato un 'corriere' romeno che trasportava tre quintali di droga (FOTO)

  RAGUSA – Maxi sequestro di marijuana a Ragusa. Trecento chili di ‘erba’ per un valore di mercato di 3 milioni di euro sono stati scoperti  dalla Polizia di Stato nascosti nel tetto di un camper. In manette un ‘corriere’ romeno di 50 anni, Dan Conovoci, residente a Vittoria. Il ritrovamento dell’ingente quantitativo di droga è avvenuto a

Gela, prima la lite poi i colpi di pistola: catanese ferito

E' successo poco dopo le 19 vicino all'ex scalo ferroviario. Forse una donna, alla base del litigio tra un gruppo di gelesi e Francesco D'Amico, 30 anni, raggiunto da una pallottola a una gamba

GELA (CALTANISSETTA) – Un 30enne catanese, Francesco D’Amico, è stato ferito a una gamba da un colpo di pistola nel corso di una sparatoria avvenuta poco dopo le 19 in via Flavone, a Gela, nei pressi dell’ex scalo ferroviario. Sul posto è intervenuta la Polizia, che sta cercando di ricostruire quanto accaduto. Dalle prime informazioni,

ARRESTATO IL SINDACO DI PRIOLO ANTONELLO RIZZA

Il candidato all'Ars nelle file di Forza Italia è finito ai domiciliari con l'accusa di truffa e turbativa d’asta. Il GIP: "Svelato un sistema di illegalità diffusa all’interno e all’esterno dell’amministrazione comunale"

PRIOLO GARGANO (SIRACUSA) – Bufera giudiziaria sul Comune di Priolo Gargallo, nel siracusano. Stamattina, il sindaco Antonello Rizza, candidato all’Ars in Forza Italia, è stato arrestato dalla Polizia e posto ai domiciliari per truffa e turbativa d’asta. Nell’ambito dell’indagine, diretta dal Sostituto Procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Siracusa, Margherita Brianese e coordinata dal

Non trova più il portatile: minaccia di uccidere la moglie e le 3 figlie

L'ennesimo caso di violenza tra le mura domestiche arriva da Ragusa. Il marito, un cittadino italiano di origini marocchine, è stato denunciato dalla Polizia  

RAGUSA – Al culmine di una lite familiare, minaccia di uccidere la moglie e le tre figlie minorenni. L’ennesimo caso di violenza tra le mura domestiche è successo ieri sera a Ragusa. L’uomo, un cittadino italiano di origini marocchine, è stato denunciato dalla Polizia,  per maltrattamenti in famiglia e minacce gravi nei confronti dei propri congiunti, aggravate

Messina, spaccia ai domiciliari: 23enne in manette

La Polizia di Stato di Messina ha arrestato Giuseppe Spadaro, di 23 anni. Nella sua abitazione ritrovati 30 grammi di cocaina e 50 di marijuana

MESSINA – La Polizia di Stato di Messina ha arrestato Giuseppe Spadaro, di 23 anni, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacente. Durante un controllo nell’abitazione del giovane, da gennaio ai domiciliari, gli agenti delle Volanti e della Squadra Mobile della Questura, hanno rinvenuto circa 30 grammi di cocaina e 50 di marijuana. La

Blitz della Polizia in via Ustica, nel vano ascensore 860 grammi di marijuana

Ancora un sequestro di droga a San Giovanni Galermo, quartiere nella periferia nord di Catania

CATANIA – Un ingente quantitativo di marijuana è stata sequestrato dalla Polizia nel quartiere San Giovanni Galermo, nella periferia nord di Catania. Il ritrovamento è avvenuto ieri pomeriggio a opera degli agenti di una pattuglia della Squadra Volanti che, transitando in via Ustica, hanno notato alcuni giovani che alla loro vista facevano fuggivano, nascondendosi all’interno

Armi, droga e soldi: tre arresti a Palermo

Tre persone sono state arrestate nel capoluogo siciliano, in altrettante operazioni condotte dai Carabinieri e dalla Polizia di Stato

PALERMO – Tre persone sono state arrestate a Palermo, in altrettante operazioni condotte dai Carabinieri e dalla Polizia di Stato.  I militari del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Palermo al termine di una serie di controlli nel quartiere Cruillas, hanno arrestato: Vincenzo Lionetti, 45enne nato a Milano, e Alessandro Bologna, 51enne palermitano (nella foto a