Vertenza Qè, si apre uno spiraglio per i licenziati

La novità che riaccende le speranze dei 600 ex lavoratori del call center di Paternò arriva dall'interesse manifestato dalla Netith. Slc Cgil e la Fistel CISL: "Bene, pronti al confronto"

Qè

PATERNO’ (CATANIA) – Si riapre uno spiraglio nella vertenza Qè, il call center di Paternò che un anno fa, alla vigilia di Natale, schiacciato da un debito milionario chiuse i battenti, gettando nello sconforto e nella disperazione 600 lavoratori, rimasti dopo mesi di lotta e speranze senza più un’occupazione. La novità che riaccende le speranze