Ex Province e isole minori i primi passi di Musumeci

Il Presidente ha ricevuto l'autorizzazione a presentare ricorso alla Corte costituzionale contro l'impugnativa del Consiglio dei ministri 

Province

PALERMO – Sono state le ex Province il primo punto all’ordine del giorno per il nuovo Governo riunitosi ieri con il Presidente della Regione Nello Musumeci. Un tema particolarmente caro al neo-governatore, per anni alla guida della Provincia di Catania. Musumeci ha ricevuto l’autorizzazione a presentare ricorso alla Corte costituzionale contro l’impugnativa del Consiglio dei ministri della

Crocetta pronto a commissariare le Città metropolitane

Il governatore: "Il parere è netto, con la legge regionale approvata, i sindaci metropolitani sono decaduti e io devo provvedere alla nomina dei commissari fino alle elezioni della prossima primavera"

crocetta

PALERMO – “Il parere è netto, con la legge regionale approvata, i sindaci metropolitani sono decaduti e io devo provvedere alla nomina dei commissari fino alle elezioni della prossima primavera”. Così in una lunga nota il presidente della Regione Rosario Crocetta che annuncia di essere pronto a commissariare i sindaci delle tre Città metropolitane di Palermo, Catania

Province e Ufficio stampa: il rendiconto del ‘tengo famiglia’

I principali provvedimenti votati nel documento finanziario in discussione all'Assemblea Regionale Siciliana nelle scorse ore. Cui prodest?

pianisti

Un rendiconto che ha al suo interno di tutto, dalle norme salva precari al ripescaggio dei giornalisti assunti da Cuffaro senza concorso. E’ la scena finale di una politica che non ha più nulla da dire

Calenda firma gli accorpamenti. Al via la nuova camera del Sudest

Con la firma del decreto da parte di Calenda si avvia a conclusione il tormentato iter per la costituzione del nuovo ente

Calenda

ROMA – E’ stato firmato ieri dal Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda il decreto per la riforma ed il riordino delle Camere di Commercio. A comunicarlo in una nota è lo stesso MISE, che ricorda come “con gli accorpamenti e la rideterminazione delle circoscrizioni territoriali, il numero delle Camere di Commercio passerà da 95 a

Fiumefreddo: “Prima di tutto la riconoscenza”

L'amministratore unico di Riscossione Sicilia commenta l'indiscrezione sulla sua presenza nell'eventuale governo regionale a Cinque Stelle: "Mai parlato di candidature"

FIUMEFREDDO

“Il mio caro arcivescovo Bommarito un giorno mi spiegò: ‘Ricorda che i giornali danno tre tipi di notizie: quelle incerte, e sono quelle sul tempo, quelle certe, e sono i necrologi, tutte le altre sono false'”. L’amministratore unico di Riscossione Sicilia Antonio Fiumefreddo commenta così l’indiscrezione – pubblicata questa mattina dalla pagina regionale di Live Sicilia – secondo cui nel futuribile governo regionale a Cinque Stelle sarebbe già pronto un posto per lui

Strigliata ad Agen&C. Lo Bello: ‘Denunceremo altri falsi’

Dopo l'autoconvocazione di Confcommercio (risoltasi con un nulla di fatto) le associazioni vanno all'attacco. E il numero uno di Unioncamere annuncia altri esposti

Associazioni

A pochi giorni dall’autoconvocazione dei consiglieri di Confcommercio per l’insediamento della Super Camera del Sud-Est – risoltasi con un nulla di fatto e improbabili accuse di fraintendimento nei confronti di qualche giornalista “sciocco”, reo di prendere sul serio i comunicati della cordata – non si spegne l’attenzione sulla vicenda del nuovo Ente e sulla fuga in avanti tentata dalle sigle facenti capo a Pietro Agen

Dopo i falsi la Regione revoca l’insediamento Confcommercio adesso tenta il golpe

Quali gli interessi in gioco, tali da spingere a commettere altri reati? 

Confcommercio

CATANIA – A due giorni dalla notizia della chiusura delle indagini su undici membri della cordata di Confcommercio, accusati di aver falsificato le liste per l’attribuzione dei seggi nel consiglio della nuova super Camera del Sud Est, arriva la decisione dell’Assessore alle Attività Produttive Mariella Lo Bello sull’insediamento del nuovo ente che dovrebbe riunire le Camere di

Rifiuti, manca l’ok al Piano: termovalorizzatori al palo

L'assessore Contrafatto: "Non si possono realizzare perchè l'assessorato Territorio non ha approvato il Piano inviato un anno fa"

rifiuti

PALERMO – Erano stati imposti dal governo nazionale per chiudere la stagione delle discariche, alla base dell’annosa emergenza rifiuti nell’Isola. A distanza di un anno e mezzo, però, il Piano messo a punto dalla Regione non è stato ancora approvato e così i sei termovalizzatori restano al palo, malgrado autorizzazioni e finanziamenti già pronti. “I

Regione, nella relazione del Pg Zingale il fallimento di Baccei

Le principali osservazioni mosse dal Procuratore Zingale sul Bilancio "irregolare" della Regione Siciliana. Il 10 luglio la "risposta" del Governo

Corte dei Conti

Un unicum in settant’anni di storia amministrativa della Regione Siciliana. Basterebbe questo a dare il senso della “bocciatura” del Bilancio 2016 da parte della Corte dei Conti. Ma bisogna immergersi nelle oltre ottanta pagine della requisitoria del Procuratore Generale Pino Zingale per trovare le motivazioni concrete di un atto senza precedenti

Regione, deputati M5S chiedono a Grillo passo indietro di Cancelleri

A mettere nero su bianco la richiesta alcuni onorevoli regionali e nazionali del Movimento. La replica: "Bufala, noi in fraterna comunione"

deputati

Una lettera per chiedere a Beppe Grillo di intervenire sulle candidature per le Regionali di novembre. Per scongiurare la possibilità che a correre per i Cinque Stelle sia Giancarlo Cancelleri, le cui quotazioni presso parte dei dirigenti del Movimento sarebbero drasticamente in calo. A mettere nero su bianco la richiesta per il garante del M5S alcuni deputati regionali e nazionali del Movimento, preoccupati dalla possibilità che il candidato sia nuovamente il portavoce all’ARS