Consumatori Europei con Fiumefreddo: ‘Violata Costituzione’

Esposto in Procura del presidente nazionale Nunzio Vasta sul voto dell'Ars che avvia la liquidazione la Partecipata e dispone l'immediata decadenza dell'attuale amministratore unico 

fiumefreddo

CATANIA – Il presidente nazionale dei Nuovi Consumatori Europei, Nunzio Vasta, ha presentato un esposto-denuncia alla Procura della Repubblica sull’approvazione da parte dell’Assemblea regionale siciliana dell’articolo che avvia la liquidazione di Riscossione Sicilia, disponendo l’immediata decadenza dell’attuale amministratore unico Antonio Fiumefreddo. Vasta si sofferma in particolare su quest’ultimo aspetto, ovvero sulla norma anti Fiumefreddo. “La

Processo “Talpe alla DDA”: maxi cartella da un milione per Cuffaro

L'ex governatore condannato per favoreggiamento alla mafia dovrà pagare le spese legali  

cuffaro

PALERMO – Salvatore Cuffaro dovrà pagare una cartella esattoriale di oltre un milione di euro. Riscossione Sicilia ha notificato l’atto con cui all’ex presidente della Regione siciliana e ad altri 10 imputati si chiede di saldare le spese legali per il processo alla cosiddette “talpe” alla DDA di Palermo costato all’ex politico di Raffadali una

Riscossione e Agenzia delle Entrate insieme contro l’evasione

L'accordo prevede la difesa unica delle liti erariali per le due agenzie. Positivo il confronto sul contrasto all'evasione e alle grandi morosità

Agenzia delle Entrate

PALERMO – Siglato questa mattina a Palermo nella sede della Presidenza della Regione Siciliana un Protocollo di Intesa tra Agenzia delle Entrate e Riscossione Sicilia che consentirà, a partire dal 3 luglio prossimo, la difesa unica affidata all’Agenzia nei casi di lite erariale. L’accordo servirà ad evitare la duplicazione delle difese con una maggiore efficacia delle stesse, con il coinvolgimento

Riscossione: “Mezzo miliardo da incassare dalla sanità privata”

L'amministratore unico Antonio Fiumefreddo: "Elusione seriale, oltre 30 mila le cartelle da esigere"

Malta-gate

PALERMO – Riscossione Sicilia prosegue l’azione di “contrasto alla cosiddetta evasione di sistema“. Stavolta, nel mirino della società incaricata di gestire la riscossione dei tributi e delle altre entrate nella Regione Siciliana le posizioni dei contribuenti titolari di attività privata convenzionate con il servizio sanitario regionale . La decisione dell’amministratore unico Antonio Fiumfreddo arriva dopo

Piattaforme petrolifere esentasse, Fiumefreddo: “Decisione governo scandalosa”

L'amministratore unico di Riscossione Sicilia: "Se la misura non sarà revocata attiverò tutti gli strumenti legali"

fiumefreddo

Il caso delle piattaforme petrolifere era stato già sollevato da Fiumefreddo la scorsa estate, quando gli ispettori di Riscossione hanno intimato di versare le tasse ai titolari trivelle piazzate a poche miglia dalle coste dell’isola. In ballo, almeno 60 milioni di tributi non pagati

Liquidazione Riscossione, Fiumefreddo: “Regalo ai grandi evasori”

"La decisione della Commissione Bilancio è giuridicamente inapplicabile"

rottamazione

L’amministratore unico della società Società incaricata di gestire la riscossione dei tributi e delle altre entrate nella Regione Sicilia, si dice “molto preoccupato per i cittadini che a migliaia stanno presentando domanda di rottamazione”. 

Basta con questi impresentabili

L'editoriale di Mario Giordano: "Riscossione Sicilia il 1° luglio sparirà. Tutti vissero felici e evasori. Deputati in testa, ovviamente".

Impresentabili

Vietato far pagare le tasse ai deputati siciliani. Chi ci prova viene fatto fuori. Eliminato. Cancellato. «Omicidio Istituzionale»: lo definisce così il presidente di Riscossione Sicilia, Antonio Fiumefreddo. Lui ha cercato disperatamente di ottenere quel minimo di equità che parrebbe normale.

Riscossione, esattori al Maas: debiti per 4 miliardi nel settore ortofrutta

Ieri i blitz al Maas di Catania e al mercato ortofrutticolo di Vittoria. Da oggi partono i controlli in tutta la Regione

fiumefreddo

Non li avevano mai controllati prima d’ora. Quando alle prime luci di ieri gli ufficiali di Riscossione Sicilia hanno avviato le verifiche tra i box dei mercati, a dominare era lo stupore

Riscossione Sicilia, Fiumefreddo: “Io spiato da dipendenti infedeli”

Vittime dello spionaggio fiscale anche Rosario Crocetta, Nello Musumeci e Giovanni Ardizzone

rottamazione

Centinaia e centinaia di accessi ai loro profili fiscali per verificarne le posizioni contributive. Chi o cosa c’è dietro gli accessi ai dati? Perché decine di dipendenti di Riscossione Sicilia si sono “premurati” di verificare le posizioni da contribuenti di Fiumefreddo, Crocetta, Musumeci e Ardizzone?