Il potere delle clientele. Giovani vecchi crescono

Confermato all'ARS con una valanga di vota, Luca Sammartino ha subito trovato il premio ottenendo la presidenza della Commissione Formazione

Le elezioni regionali hanno avuto due vincitori. Nello Musumeci, eletto Presidente della Regione, e Luca Sammartino, divenuto il deputato più votato della Sicilia. Per lui un’infinità di preferenze, oltre 32.500, conquistate specialmente nei quartieri polari e nell’hinterland catanese. In molte sezioni Sammartino è risultato il più votato, anche a confronto di veri e propri ras

Auguri su Fb e beneficienza: il Natale dei politici siciliani

In attesa di riprendere i lavori che da qui alla fine dell'anno porteranno a decisioni importanti anche i protagonisti della politica siciliana hanno festeggiato il Natale

Natale

PALERMO – Auguri social, pranzi di beneficienza, festeggiamenti privati con i propri cari. In attesa di riprendere i lavori che entro la fine dell’anno dovranno portare all’approvazione del bilancio provvisorio, anche la politica regionale si è fermata per festeggiare il Santo Natale. Auguri sobri per il Presidente della Regione Nello Musumeci: “Un buon Natale a tutti, più

Battiati, per la Digos l’anziana interdetta non poteva firmare

E' quanto avrebbero verificato gli inquirenti, che nelle scorse ore si sono recati alla casa di cura per accertarsi delle condizioni della signora. Il ministro Minniti conferma le indagini

votare

SANT’AGATA LI BATTIATI (CATANIA) – La signora di 88 anni protagonista (suo malgrado) della vicenda di Sant’Agata li Battiati non poteva firmare. E’ quanto avrebbero verificato gli uomini della Digos, che nelle scorse ore si sono recati presso la casa di cura “Maria Regina” per accertarsi delle condizioni dell’anziana, nell’ambito dell’inchiesta avviata dalla Procura di Catania che indaga

Battiati, M5s presenta esposto in Procura sul voto dell’anziana interdetta: “Ristabilire il voto libero”

La denuncia del Movimento Cinque Stelle ai magistrati etnei, che già indagano sulla vicenda. Che nelle prossime ore potrebbe essere oggetto di una interrogazione parlamentare dei pentastellati al ministro competente

CATANIA – Giancarlo Cancelleri lo aveva preannunciato. L’episodio della casa di cura di Sant’Agata Li Battiati, nel catanese, dove un’anziana interdetta sarebbe stata fatta votare senza il consenso dei familiari è da considerarsi allarmante e “confermerebbe i nostri timori della vigilia sulla regolarità del voto che ci hanno indotto a chiedere l’intervento degli osservatori dell’Osce“.

Sammartino e la riunione elettorale (vietata) con gli anziani

Il Regolamento dei centri d'incontro, approvato dal Consiglio Comunale nel febbraio 2013, parla chiaro. L'incontro elettorale con il deputato tenutosi il 29 ottobre scorso nella struttura di Lineri non avrebbe potuto svolgersi

MISTERBIANCO (CATANIA) – “E’ vietata qualsiasi forma di propaganda politica all’interno del Centro e/o iniziative di esponenti di singole forze politiche”. Il Regolamento dei “Centri incontro anziani” del Comune di Misterbianco, approvato dal Consiglio Comunale nel febbraio 2013, parla chiaro. L’incontro elettorale tenutosi il 29 ottobre scorso nella struttura di  Lineri – alla presenza del

Esclusiva: Sammartino e i voti degli anziani Quell’incontro elettorale nel centro di Misterbianco

La prassi di cercare i voti nella "terza età" non è affatto nuova per il deputato PD. Che ha visitato più di una struttura per chiedere il voto

anziani

MISTERBIANCO (CATANIA) – “Grazie Misterbianco, grazie elettori. 2020 volte GRAZIE. Inizia un nuovo cammino per noi e per la nostra Sicilia!”. Con queste parole, lo scorso 6 novembre, un supporter dell’onorevole Luca Sammartino festeggiava su Facebook il risultato ottenuto dal candidato all’Assemblea Regionale Siciliana nel Comune etneo. Duemila voti da sommare a quelli raccolti dal deputato in tutto

Come ha fatto questa donna a votare? (VIDEO)

Continua a tenere banco il caso di un'anziana ospite di un struttura di Battiati che sarebbe stata fatta votare senza l'autorizzazione dei familiari malgrado l'interdizione

votare

  SANT’AGATA LI BATTIATI (CATANIA) – “Non pensavo assolutamente di sollevare questo polverone. Con quel video cercavo giustizia per mia madre, tutto qua”. Da alcuni giorni il signor Enzo vive una notorietà inaspettata. Decine di telefonate al giorno, richieste di intervista, avvocati che chiamano – rivela – per offrirsi di assisterlo nella sua vicenda. Il caso tiene

A Striscia gli scambi elettorali sugli anziani di Battiati: “Firme falsificate e voti barattati”

Le sconcertanti rivelazioni in un servizio firmato da Stefania Petyx, che si è recata a Sant'Agata Li Battiati per capirne di più sulla vicenda degli anziani interdetti che sarebbero stati fatti votare senza il consenso dei familiari

SANT’AGATA LI BATTIATI (CATANIA) – Documenti falsificati per portare un’anziana a votare. E ancora, il voto scambiato con una crema per il viso. Sono le sconcertanti rivelazioni di un servizio mandato in onda questa sera da Striscia la Notizia, nel quale l’inviata Stefania Petyx si è recata a Sant’Agata Li Battiati, nel catanese, per capirne di

“I voti degli anziani interdetti per Luca Sammartino”: sulla vicenda di Sant’Agata Li Battiati indaga la Digos

La denuncia circola da alcune ore sui social network insieme ad un video realizzato in un ufficio elettorale di un Comune dell’hinterland etneo dal figlio di una 88enne ricoverata alla casa di riposo "Maria Regina"

Anziani

  SANT’AGATA LI BATTIATI (CATANIA) – Arrivano i primi sviluppi sulla vicenda degli anziani interdetti fatti votare senza il consenso dei familiari. Il caso è scoppiato nelle ultime ore con la pubblicazione sui social network di un video ripreso da un cittadino recatosi in Municipio per verificare se la propria madre, ricoverata in una casa di cura, abbia votato. Una

Allarme dell’Antimafia sugli impresentabili: “Possono condizionare il voto con la clientela”

 Sulla querelle delle liste pulite - culminata ieri nell'arresto del primo cittadino di Priolo Gargallo, indagato per truffa e turbativa d'asta - interviene il Segretario della Commissione Nazionale Antimafia Angelo Attaguile

Impresentabili

PALERMO – “Amministrativamente e legalmente non possiamo fare nulla. La legge consente di candidare questi ‘impresentabili’. Che sono tanti, non solo numericamente ma anche dal punto di vista dei reati, come il sindaco Rizza arrestato ieri mattina”. Sulla querelle delle liste pulite – culminata ieri nell’arresto del primo cittadino di Priolo Gargallo, indagato per truffa