Blitz Talea, nel clan l’ultima parola spettava a Mariangela

Ancora un colpo alla mafia palermitana, capace di movimentare un ingente volume d'affari, dalle classiche estorsioni alle scommesse online a quelle ippiche

Mariangela

  PALERMO – “L’operazione odierna, come quelle recenti allo Z.E.N., a Borgo Vecchio e a Santa Maria di Gesù, condotte in sinergia con la magistratura sono il frutto di un sistematico, strutturato, razionale e pianificato programma di controllo del territorio della città, a testimonianza che lo Stato c’è”. Con queste parole il Comandante provinciale dei

Mafia, il boss Caporrimo torna in carcere

Deve scontare ancora una pena di 4 anni e 7 mesi. E' stato arrestato dai carabinieri del Comando Provinciale di Palermo

PALERMO – Il boss di San Lorenzo Giulio Caporrimo torna in carcere. E’ stato arrestato stamattina dai carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Palermo. Deve scontare ancora una pena di 4 anni e 7 mesi di reclusione per mafia ed estorsione. Nel febbraio scorso, Caporrimo aveva lasciato la cella del carcere di Parma dove era rinchiuso