Va avanti la protesta dei disagiati in Cattedrale: “Non andiamo via, dal Comune proposte non serie”

L'assessore Parisi: "Qualcuno soffia sul fuoco, regole vanno rispettate. Rei, tirocini formativi e assistenza per la presentazione delle domande per gli alloggi popolari". Delusione tra le 18 famiglie che da più di 40 giorni vivono nel Duomo

Disagiati

CATANIA – Sono ancora là, accampate alla meno peggio nella navata destra della Cattedrale. Dopo più 40 giorni di protesta, le diciotto famiglie disagiate dei quartieri periferici della città non intendono andare via. In tutto, una sessantina di catanesi, tra cui anziani e bambini anche disabili, che chiedono il riconoscimento di un loro diritto: una

Picconate al Busto di Sant’Agata: ma non dovevano vigilare le telecamere?

E' il terzo raid vandalico in poco più di un anno e mezzo all'altarino di via Dusmet

sant'agata

CATANIA – Danneggiato ancora una volta l’altarino di Sant’Agata di via Dusmet, nella zona degli Archi della Marina. E’ il terzo raid vandalico in poco più di un anno e mezzo. La notte scorsa il monumento è stato deturpato con una mazza o un piccone. Ma sul monumento non doveva vigilare l’impianto di video sorveglianza annunciato dal sindaco

Sant’Agata e le candelore: il Comune paga lo “stipendio” dei portatori

I 95mila euro alle associazioni delle candelore e tutte le altre spese della festa

Un vero e proprio stipendio, per ricompensarli del loro impegno nel trasportare le candelore, i ceri votivi che accompagnano e precedono Sant’Agata nei tre giorni della festa. E a pagarglielo è il Comune. Almeno in buona parte.

“Sant’Agata ti odio” e su Facebook scoppia la bufera

Accesa polemica, chiesto il blocco della pagina Fb

L’iniziativa sul social network ha scatenato non solo l’ira di tantissimi devoti della Patrona di Catania ma anche di semplici cittadini. E non poteva essere altrimenti, visti i contenuti ma sopratutto il nome più che eloquente dato alla pagina: “Sant’Agata ti odio”

“Du’ occhi ca parunu stiddi e ‘na ‘ucca ca pari ‘na rosa”, Catania abbraccia la santuzza

Le tre chiavi fanno scattare la serratura del sacello e lei, Sant'Agata, la santuzza, torna fra la folla dei suoi devoti

Sant'agata

l busto reliquiario esce dalla cammarredda e ad accoglierlo c’è un fiume bianco.
Gli occhi lucidi, i fazzoletti sventolano. Il freddo delle prime luci dell’alba, l’immensa folla, il sonno, la stanchezza di una settimana di lavoro. Il devoto è più forte e la forza gliela da lei, il suo sguardo dolce e il suo sorriso che sembra dire: “Eccomi, è bello rivedervi”

UltimaTV spodesta Telecolor ed è polemica per la festa di S.Agata 2017

Chi tardi arriva male alloggia e Telecolor quest'anno è arrivata per ultima

s.agata 2017

Quella della diretta della festa di Sant’Agata d’altronde non è un appalto: nessuna richiesta economica viene avanzata dalla Basilica Cattedrale, ma è chiaro che al centro ci siano gli interessi legati alla vendita degli spazi pubblicitari all’interno dei momenti più seguiti dei festeggiamenti agatini

Sant’Agata 2017, il rientro della Santa: FOTO e VIDEO di tre giorni in festa

Contribuisci anche tu al racconto inviandoci foto e video

Sant'agata

  CATANIA – Si è chiusa alle 11.30 di stamattina l’edizione 2017 della Festa di Sant’Agata. Dopo la tradizionale acchianata di San Giuliano e il canto delle suore benedettine in via Crociferi, il fercolo della Santa Patrona di Catania è rientrato in Cattedrale tra i saluti di giubilo della cittadinanza. Un rientro particolarmente in ritardo,