Omicidi e droga: colpo al clan di Vizzini legato ai Santapaola

Operazione dei Carabinieri di Catania: 9 arresti

vizino

L’indagine, prosecuzione di quella denominata “Ciclope”, è stata avviata dopo alcuni gravissimi fatti di sangue verificatisi nel 2012 e 2013 nei territori di Francofonte, Vizzini e Grammichele. Gli investigatori, grazie a indagini tecniche e dinamiche poi riscontrate dalle dichiarazioni di alcuni collaboratori di giustizia, hanno accertato l’esistenza di un’organizzazione mafiosa e di ricostruirne la struttura organizzativa.

Ucciso perché non volle assumere il boss: fatta luce su caso di “lupara bianca”

L'omicidio di Fortunato Caponnetto, imprenditore agricolo di Paternò

lupara bianca

I carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Catania hanno arrestato quattro presunti appartenenti alla frangia della famiglia Santapaola-Ercolano operante nel territorio di Belpasso capeggiata da Carmelo Aldo Navarria

‘AL TUBO’. L’usura, le minacce e i 200 euro al mese per il ‘servizio di protezione’

La storia di usura tra le carte dell'inchiesta "Piramidi"

al tubo

La mafia esiste. Esiste ancora. Non è solo negli appalti, nei grossi affari, nella corruzione. E i proprietari di “AL TUBO” lo sanno. Nelle carte dell’inchiesta “Piramidi”, l’operazione della DDA di Catania che ha portato all’arresto di 14 persone e al sequestro di sei aziende, c’è anche altro

Fondi agricoli Ue, Corrao: “Pac ha finanziato mafia, spariti 400 milioni”

L'europarlamentate 5 Stelle: "Rendere noti i nomi dei beneficiari

pac

L’eurodeputato torna ad incalzare la Commissione Europea sui fondi per l’agricoltura: “Liste pubbliche dei beneficiari della Pac e maggiori controlli per evitare le truffe”

Fini indagato: la casa a Montecarlo forse pagata con i soldi del catanese Corallo

L'ex presidente della Camera dei Deputati indagato per riciclaggio: "Ho fiducia nei magistrati"

Gianfranco Fini

In principio fu la casa di Montecarlo, l’immobile ereditato da Alleanza Nazionale e rocambolescamente finito nelle disponibilità della famiglia Tulliani. Di Giancarlo Tulliani, per l’esattezza, fratello di Elisabetta, compagna dell’allora presidente della Camera (ed ex leader proprio di AN) Gianfranco Fini

Mafia, la mappa dei clan a Catania e in provincia

Le attività della Dia nella relazione dal ministero dell'Interno

L’architettura dei sistemi criminali della provincia etnea appare pressoché inalterata, confermando gli schieramenti da tempo delineati: da un lato cosa nostra, sul capoluogo e provincia, rappresentata dalle famiglie Santapaola e Mazzei e i La Rocca su Caltagirone; dall’altro i clan, fortemente organizzati, Cappello-Bonaccorsi e Laudani

Decapitato clan Santapaola Picanello: sospetta fuga di notizie dalla Procura

Cancelliere avrebbe passato "notizie segrete sulle indagini in corso" ad uno degli indagati

Nuovo colpo alla criminalità organizzata catanese. Nel corso della notte duecento militari del Comando Provinciale dei Carabinieri di Catania hanno arrestato nel quartiere Picanello dieci esponenti della famiglia Santapaola. Altri tre soggetti coinvolti nell’inchiesta si trovavano già detenuti in carcere

Boss Galletta, l’ergastolano finto invalido con 200mila euro di pensione torna in carcere

Un medico intercettato: "Non è un tipo violento, ma uno che lo fa per mestiere"

Al centro dell’indagine, durata quasi un anno, il boss Maurizio Galletta. Il pluripregiudicato 50enne, condannato con sentenza definitiva all’ergastolo, godeva di una serie di inaccettabili benefici. Praticamente, simulava uno stato di salute precario con il probabile aiuto – sono ancora in corso le indagini – di noti professionisti catanesi

Andrea Nizza: “Bravi, non era facile trovarmi”. Zuccaro: “Gruppo mafioso ormai in liquidazione”

Tutti i dettagli dell'operazione che ha portato alla cattura del superlatitante catanese

andrea nizza

Un’operazione difficilissima quella che ha condotto in manette il latitante più temuto della Sicilia orientale. Irreperibile dal 12 dicembre 2014, era scomparso nel nulla prima della condanna a 6 anni e otto mesi nel processo “Fiori Bianchi”

Rompe i sigilli e riapre il box all’interno del Maas: arrestato imprenditore “vicino ai Santapaola”

In manette Ferdinando Vinciguerra: "Ha minacciato con metodi mafiosi l'amministratore giudiziario"

PATERNO’ – I carabinieri di Paternò hanno arrestato Ferdinando Vinciguerra, pregiudicato di 43 anni ritenuto vicino al clan Santapaola -Ercolano e già condannato per ricettazione e rapina, oltre ad essere imputato per un’estorsione aggravata ai danni dell’ imprenditore Tomasich. E’ accusato di aver minacciato con metodi mafiosi l’avvocato Giuseppe Maria Fallica, amministratore giudiziario del tribunale etneo, per