G7, scontri tra Polizia e corteo. E sull’esito del Summit tanti dubbi

Il corteo contro il Summit non si è fermato nel punto autorizzato e ha proseguito verso la Polizia in assetto anti-sommossa

scontri

GIARDINI NAXOS (ME) – Alla fine la protesta degenera in tafferuglio, regalando anche a questo G7 momenti di tensione fortunatamente non paragonabili ad altre esperienze italiane del passato. Il corteo contro il Summit di Taormina – conclusosi oggi pomeriggio con parecchi dubbi sui risultati raggiunti e le conferenze stampa di Trump e Merkel annullate –

Il G7 è appena finito (bene o male) e già ci manca

Per trentasei ore la Sicilia è stata il centro del mondo, la sede del potere incontrastato e delle sue decisioni. Cosa resta di tanto sfarzo?

G7

Era l’evento politico più atteso dell’anno, ed è finito senza darci il tempo di dire “G7”. Come sia andata sarà compito degli esperti di geopolitica spiegarlo, nel corso delle prossime settimane che si annunciano complesse. Di certo sono arrivate meno firme di quanto si sperasse, l’unico impegno unanimemente condiviso è quello contro il terrorismo ma anche lì ci si domanda come quando la comunità internazionale deciderà di intervenire