Mattarella al Csm: “Incertezze ed errori nella ricerca della verità”

Il discorso pronunciato dal Capo dello Stato di fronte al Csm in occasione del 25mo anniversario della strage di via D'Amelio

  Pubblichiamo integralmente il discorso pronunciato questa mattina dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella di fronte al Consiglio Superiore della Magistratura, in occasione del venticinquesimo anniversario dell’uccisione di Paolo Borsellino da parte di Cosa nostra. Il Presidente si è soffermato sul valore morale e professionale del magistrato, insistendo sulla necessità di non interrompere il lavoro per conseguire

Lo sfogo di Fiammetta: “Papà fu lasciato solo”

Le dure parole della figlia di Paolo Borsellino al Corriere: "Abbiamo avuto una Procura massonica, c'era anche Di Matteo"

fiammetta

“Mio padre fu lasciato solo in vita e dopo. Dovrebbe essere l’intero Paese a sentire il bisogno di una restituzione della verità. Ma sembra un Paese che preferisce nascondere verità inconfessabile”. Sono le parole affidate da Fiammetta Borsellino – ultimogenita di Paolo, ucciso dalla mafia in questo giorno venticinque anni fa – ad un’intervista pubblicata oggi sul Corriere della Sera. Parole forti e che fanno discutere, quelle di Fiammetta, inficiando il rapporto del padre con i colleghi e con la Procura che lo accompagnava nel suo lavoro un quarto di secolo fa

Allarme incendi a Catania: le riprese esclusive di Tribù

La Procura di Palermo indaga su eventuali inadempienze della Regione. Numerosi roghi nel circondario etneo. Inviate le vostre segnalazioni a Tribù

Incendi

La Sicilia, da giorni alle prese con un’ondata di caldo record, continua a bruciare. Secondo i dati della Protezione civile, al momento, sono 125 gli incendi divampati. I roghi più estesi interessano le zone di Priolo, Catania, San Mauro Castelverde (Palermo) e San Vito Lo Capo (Trapani)

#SiamoHandicappatiNoCretini, Mattarella: “Vi sono vicino”

La risposta del Capo dello Stato dopo il video appello rivolto dai disabili gravi

Racconti di ordinaria quotidianità, di difficoltà alle quali sono le famiglie a rispondere. “Se mio figlio chiede aiuto io corro per aiutarlo e non può essere una questione di soldi”, racconta Roberto papà di Gabriele. “Cosa sarà di lui dopo di me?”

Mussomeli, sindaco a Mattarella: “Non siamo bacino elettorale da saccheggiare”

Lettera accorata, non rassegnata. Da siciliano a siciliano

Giuseppe Catania sindaco mussomeli

Un gap infrastrutturale che mette in ginocchio le attività produttive ed economiche, che scoraggia il turismo, che non consente una vita serena nemmeno alle centinaia di pendolari e che “mette a repentaglio la stessa vita di partorienti e bambini, anche a causa della politica dei tagli alla sanità che ha causato la chiusura del punto nascita e della pediatria”