Se la mafia torna ad intimidire

A distanza di pochi giorni due intimidazioni al presidente della Commissione regionale antimafia Fava e al Procuratore di Caltanissetta Bertone

Buste con proiettili e lettere minatorie.  L’odore del piombo che torna a farsi sentire in Sicilia. Piombo recapitato per posta, certo, non per pistola. Ma non per questo meno inquietante. E’ avvenuto il 5 ottobre al Presidente della Commissione regionale antimafia Claudio Fava, con una busta recapitata direttamente all’Assemblea Regionale Siciliana. E’ accaduto ieri, 11

TOGLIAMO IL DISTURBO

I redattori di Tribù, il direttore e l'editore prendono congedo dai lettori con la certezza di aver fatto il proprio dovere. Finisce la nostra esperienza editoriale 

Tribù pubblica oggi un’intervista esclusiva a Giovanni Paparcuri, il “commesso giudiziario” che scampò all’attentato a Rocco Chinnici e lavorò per anni fianco a fianco con Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, nell’ufficio bunker del Palazzo di Giustizia di Palermo. Una testimonianza intima degli uomini dietro gli eroi, con i loro dubbi, le incertezze e le paure

Caro Presidente, allora ci dica lei cosa scrivere

Il governatore ha individuato il grande male che attanaglia la Sicilia. Ovvero il "giornalismo spazzatura", cioè quello che non piace a lui

PALERMO – Va dato atto al Presidente Nello Musumeci di aver fatto presto a individuare i problemi che zavorrano la Sicilia. La crisi economica accompagnata da un grave deficit? Certo. L‘emergenza rifiuti con il rischio di un black out nella gestione della “monnezza” da qui a pochi mesi? Pure. La necessità di un riassetto istituzionale,

Galletti gela Musumeci: “Chi è capace risolva i problemi. Esportare i rifiuti non è la soluzione”

E' una risposta a muso duro quella rivolta tra le righe dal Ministro dell'Ambiente al Presidente della Regione Siciliana 

GALLETTI

PALERMO – “Chi è capace di fare ha risolto il problema, ma c’è chi ancora segue la pancia dei cittadini, non risolve il problema e lo scarica su altri. Per me è inammissibile”. E’ una risposta a muso duro quella rivolta tra le righe dal Ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti al Presidente della Regione Siciliana

Il primo mese dell’Assessore Vittorio Sgarbi: turpiloquio, polemiche e tante assenze

Di risultati concreti, al momento, se ne sono visti pochi. Ma il responsabile dei Beni Culturali è riuscito lo stesso a far parlare di sé

SIRACUSA – L’ultima riguarda la tonnara e l’isolotto di Portopalo di Capo Passero. “Non è vero che sia riserva, la riserva è stata cancellata. Comunque, ho consigliato al sindaco di prendere come consulente l’avvocato Giuseppe Arnone, ex membro di spicco dell’associazione ambientalista in Sicilia. Così non mi rompono i coglioni”. Parola di Vittorio Sgarbi, Assessore ai Beni

Rifiuti, Musumeci chiede aiuto a Gentiloni e pensa a un bando per trasportali all’estero

Il governatore in conferenza stampa svela il piano d'azione della Regione: "Tutte le discariche sono vicine al collasso. Senza una svolta a settembre non sapremo dove metterli. Servono poteri speciali"

PALERMO – E’ al momento la madre di tutte le emergenze siciliane. Una patata bollente che Nello Musumeci si è ritrovato tra le mani dopo le dimissioni dell’assessore designato Vincenzo Figuccia. “Dopo trenta giorni di attività del governo credo di poter dire che la situazione della gestione dei rifiuti in Sicilia è assai grave”, dice il governatore

Adalgisa, la libertà di dire ed il potere dei libri

La scoperta dei nuovi talenti letterari e l'attenzione verso tutti fanno della signora Cavallotto una delle persone più influenti della città

I libri si vendono anche al supermercato, le multinazionali aprono super-discount del libro, ma se vuoi che i libri ti abbraccino, ti parlino e ti raccontino qualcosa di te, come se ti conoscessero da sempre, c’è solo un luogo dove andare. Quel luogo ha le fattezze di una donna indomita, dal piglio severo che si apre

Sgarbi dà buca a Cuffaro ma polemizza ancora su Di Matteo

In una missiva indirizzata all'ex governatore Sgarbi ha spiegato di considerare l'invito alla presentazione del suo libro "un onore" e "un piacere", ma di non poterci essere

Sgarbi

PALERMO – Non c’era l’Assessore regionale ai Beni Culturali Vittorio Sgarbi alla presentazione del libro “La figlia delle monache” scritto dall’ex Presidente della Regione Siciliana Totò Cuffaro. Il volume dell’ex governatore – che ha scontato una condanna per favoreggiamento personale a Cosa nostra dal 2011 al 2015 – è stato presentato oggi pomeriggio all’Istituto don Bosco di Palermo.

Paradossale Sicilia, dove i Di Matteo sono costretti a fuggire e gli Sgarbi vengono premiati

Grazie al suo "personaggio" il critico ha ottenuto la poltrona di Assessore. Mentre il PM, per aver fatto il suo dovere, dalla Sicilia ha dovuto andar via

DI MATTEO

PALERMO – Era fatale che la prima bufera politica del Governo Musumeci fosse scatenata dall’Assessore ai Beni Culturali. Quel Vittorio Sgarbi che, all’atto della nomina, il Presidente della Regione aveva definito “sregolato come tutte le persone geniali”. Quella sregolatezza, però, a pochi giorni dall’insediamento del nuovo governo ha portato alla prima richiesta di dimissioni da parte

Accesso al credito, Corrao scrive alla BCE: “In Sicilia classe dirigente collusa e ignobile”

L'eurodeputato del M5s ha preso carta e penna per denunciare alla Banca Centrale Europea e alla Commissione Europea lo "stato disastroso" in cui versa il settore del credito nell'isola

VAS

BRUXELLES – “La situazione siciliana è drammatica. Più della metà della popolazione vive in famiglie in difficoltà economica sotto la soglia di povertà, e con il più basso tasso di occupazione d’Europa”. E’ l’impietosa fotografia scattata dall’eurodeputato del Movimento Cinque Stelle Ignazio Corrao, che nelle scorse ore ha preso carta e penna per denunciare alla