La storia infinita delle finanze catanesi: la Corte dei Conti “bacchetta” i revisori

A riaccendere il dibattito sui conti cittadini due delibere inviate dalla Corte dei Conti relative al Rendiconto finanziario del 2015 e all'ormai mitico Piano di Riequilibrio finanziario. L'Amministrazione dovrà rispondere entro 20 giorni

Molino

L’organo di controllo evidenzia gravi criticità su entrambi i fronti, ed invita l’Amministrazione catanese a fornire dettagli entro venti giorni, che per quanto riguarda la prima delibera scadranno mercoledì prossimo. A fronte di ciò, soltanto nelle scorse ore i rilievi dei giudici contabili sono stati resi noti ai membri della Commissione Bilancio. Un silenzio giudicato da molti inopportuno, visto che sulla situazione finanziaria dell’ente si gioca una partita fondamentale per il futuro dell’Ente.

Trapani, Consiglio non proclamato: il Commissario balla da solo

L'ultima parola sul destino dell'Assemblea votata al primo turno è arrivata ieri pomeriggio da parte dell'Ufficio Elettorale locale

Commissario

Sì, no, forse. L’ultima parola sul destino del Consiglio Comunale votato al primo turno delle lunari elezioni trapanesi è arrivata ieri pomeriggio da parte dell’Ufficio Elettorale locale. Che ha stabilito come in assenza di un primo cittadino eletto non possa essere proclamata nemmeno l’Assise civica. Nessun sindaco e nessun Consiglio, insomma: un magro bottino quello delle Amministrative nel capoluogo, partite male e finite peggio.

La Catania randagia che non sa trovare una casa ai quattro zampe

I controlli effettuati dalle Forze dell'Ordine presso alcuni canili riaprono il dibattito sulla capacità del Comune di gestire il randagismo

Che il contenimento del randagismo non sia un problema secondario per le amministrazioni pubbliche sarà comprensibile a chiunque non speri di trovarsi da solo di fronte a un branco di cani selvatici e aggressivi. Che una grande città come Catania non sia in grado di controllare detto fenomeno sarà forse meno comprensibile. Eppure è questa la condizione del capoluogo etneo

Caro collega ti scrivo… così precisiamo un po’

La replica al commento di Lazzaro Danzuso sulla replica del sindaco sui rumors circa il possibile commissariamento di Librino (AUDIO)

Sento il dovere – nei confronti dei nostri lettori e di nessun altro, sia chiaro – di puntualizzare alcune cose, soprattutto a seguito del commento inviatoci dallo stesso Lazzaro Danzuso a seguito della pubblicazione del pezzo di replica

Catania muore ma i soldi per lo straordinario del gabinetto del sindaco si trovano

Straordinario per 996 ore liquidato alla segreteria del Sindaco. Per aver fatto cosa?

A Catania i senzatetto rischiano la vita con grande sconfitta dei servizi sociali che non dispongono di risorse sufficienti e con pena enorme per tutti coloro che avvertono pesante il senso di responsabilità verso una società incapace di proteggere i più deboli persino dal freddo. Mancano le risorse, ci sentiamo ripetere, ma lo stesso 5 gennaio –

Bilancio sbagliato, Bianco chiede il rinvio della seduta di Consiglio

Parere condizionato dei revisori e incongruenze tra il bilancio e il DUP

bianco

La seduta di consiglio fissata per domani 12 dicembre proprio per discutere e votare il delicato documento, non si svolgerà. A chiederne il rinvio proprio il sindaco Enzo Bianco, con una nota inviata al presidente del Consiglio Comunale Francesca Raciti attraverso il capo di gabinetto Giuseppe Spampinato