Oda, nuova denuncia dei lavoratori: “Siamo sorvegliati a vista”

Dopo i Cobas anche un gruppo di dipendenti della Fondazione denuncia vessazioni e umiliazioni

oda

CATANIA – Clima sempre più teso all’Oda, da mesi al centro di una battaglia tra il commissario Adolfo Landi e il Cda azzerato dalla Curia. Dopo i Cobas – che hanno accusato l’Ad rimosso Alberto Marsella di “un inasprimento dei rapporti nei confronti dei lavoratori” – un gruppo di dipendenti della storica Fondazione denuncia di essere oggetto