Pusher, estorsori e stalker nella rete dei carabinieri

Sette persone  sono stati arrestate in diverse operazioni dai carabinieri a Catania e nella provincia etnea (NOMI E FOTO)

CATANIA – Sette persone – cinque spacciatori, uno stalker e un estortore – sono stati arrestati in diverse operazioni dai carabinieri a Catania e nella provincia etnea.  Nella città capoluogo, i militari  del Nucleo Operativo della Compagnia di Piazza Dante hanno arrestato in flagranza un 29enne e un 21enne, per detenzione e spaccio di sostanze

Sotto casa dell’ex moglie con un bastone: “Se esci te la faccio pagare”

Stefano Nicosia, 55 anni, già ammonito dal Questore, è stato arrestato dalla Polizia di Caltanissetta dopo la denuncia della donna

pistola

CALTANISSETTA – Era stato già ammonito verbalmente dal questore, ma accecato dalla gelosia ha continuato a perseguitare l’ex moglie. L’ennesimo caso di stalking arriva da Caltanissetta dove la Polizia ha arrestato Stefano Nicosia, di 55 anni, per atti persecutori e porto di oggetti atti a offendere. L’uomo, ieri sera, verso le 23.10, è stato sorpreso

Perseguita la moglie fino a farle perdere il lavoro

I carabinieri di Sortino hanno arrestato un 50enne: è accusato di maltrattamenti nei confronti della donna e della loro figlia

SORTINO (SIRACUSA) – Stanca delle molestie e delle minacce, lo aveva lasciato ed era andata a vivere in casa della figlia, sperando di aver messo fine alla vita d’inferno e ai continui maltrattamenti del marito. Che invece ha continuato a perseguitarla prendendo di mira anche la figlia che l’aveva ospitata. Un escalation di minacce, anche di

Siracusa, sperona l’auto dell’ex moglie e la minaccia di morte

Allo stalker, un 50enne, già destinatario di un ammonimento, i carabinieri hanno notificato una diffida urgente di non avvicinamento alla donna

Mongiuffi

SIRACUSA – La loro relazione sentimentale è finita due anni, ma lui non si rassegna e perseguita l’ex moglie. L’ultimo episodio è avvenuto ieri sera, verso le 21, in pieno centro a Siracusa e ha spinto la donna, una 40enne, a denunciare tutto ai Carabinieri. Ai militari la vittima ha raccontato che l’ex marito, un 50enne

Catania, minacce e violenze ai condomini: arrestata

Giovanna Pantano, nonostante fosse stata colpita nei mesi scorsi dal divieto di dimora, ha continuato a perseguitare i vicini di casa con lanci di bottiglie, acqua sporca e sputi

CATANIA – Nonostante fosse stata già raggiunta dal divieto di dimora, ha disatteso il provvedimento restrittivo continuando a perseguitare e minacciare i vicini di casa con lanci di bottiglie, di acqua sporca e sputi. La stalker, Giovanna Pantano, di 59 anni, è stata così arrestata da agenti del Commissariato Borgo-Ognina per atti persecutori nei confronti dei condomini di

Acireale, perseguita l’ex moglie che lo denuncia: 60enne in manette

Lo stalker ha minacciato di morte e inseguito in auto la vittima ma è caduto nella trappola tesagli dagli uomini del Commissariato di Polizia

ACIREALE – Viveva da tempo nel terrore per le continue minacce di morte dell’ex marito. Ma è riuscita a trovare la forza e il coraggio di denunciare l’uomo che ieri è stato arrestato dalla Polizia. In manette è finito T.S., sessantenne di Acireale (Ct): è accusato di atti persecutori. La donna, nei giorni precedenti, aveva denunciato

Minaccia di morte l’ex convivente sotto gli occhi dei carabinieri: arrestato

Lo stalker è un 44enne di Aci Sant'Antonio che non si rassegnava alla fine del rapporto 

ACI SANT’ANTONIO (CATANIA) – Non si rassegnava alla fine della relazione e così ha iniziato a tempestarla di messaggi e video inviati anche di notte in chat su “WhatsApp”, fino a appostarsi più volte sotto l’abitazione della ex affrontandola a viso aperto minacciandola di morte. Uno stalker di 44 anni è stato arrestato in flagranza di

Riceve 1589 sms minatori dal suo stalker: dopo i pedinamenti, non si fermano le molestie

È ancora possibile che tutto questo accada?

stalking stalk paura violenza

In poco più di un anno le ha inviato 1589 sms dal contenuto offensivo e minaccioso. Praticamente, circa 5 messaggi al giorno di offese e pressioni per un intero anno. Nonostante le diffide e i divieti dell’autorità giudiziaria e di polizia. La pedinava e aveva violato più volte il divieto di avvicinarsi