Il Dalai Lama è atterrato a Catania: al via la tre giorni in Sicilia

La guida spirituale buddista sarà protagonista di una serie di incontri in programma a Taormina, Messina e Palermo

Dalai Lama

CATANIA – Sua Santità il Dalai Lama Tenzin Gyatso è atterrato stamattina alle 11.43 all’Aeroporto Fontanarossa di Catania. A darne l’annuncio, pubblicando le fotografie sul profilo Facebook, è stato lo stesso scalo aeroportuale. Ad accogliere il Premio Nobel per la Pace il sindaco di Catania Enzo Bianco, il primo cittadino di Messina Renato Accorinti – che gli

Violenza tra le mura domestiche: un 67enne e un 56enne in manette nel messinese

Lesioni aggravate, tentata estorsione e atti persecutori nei confronti di due donne di Taormina e Letojanni

TAORMINA (MESSINA)  – Due brutte storie di violenza e soprusi tra le mura domestiche nel messinese. La prima arriva da Taormina dove i carabinieri hanno arrestato un 67enne per lesioni aggravate nei confronti della moglie. I militari sono intervenuti nell’abitazione della coppia dopo la richiesta di aiuto della vittima giunta alla centrale operativa dei Carabinieri.

Renzi lancia Micari: “Sarà presidente, possiamo farcela”

Ma sul valore nazionale del voto l'ex premier frena: "Le elezioni siciliane non sono uno stress test per le Politiche"

Il crono-programma è tragicamente saltato, ma i convenuti alla presentazione del libro di Matteo Renzi qui a Taormina – città del “successo italiano del G7” – non sembrano preoccupati. Peggio per chi attende l’ex premier a Catania e a Siracusa, dove si rischia di fare le ore piccole. Per ascoltare Matteo parlare delle sue fatiche letterarie, però, ne vale la pena. Anche perché in realtà ad essere presentato è il candidato alla presidenza della Regione Fabrizio Micari, osservato speciale di questo mini-tour siciliano dell’ex premier

Lanciano 2 chili di droga dal finestrino: 4 arresti

Tre uomini e una donna sono stati sorpresi la scorsa notte dai carabinieri di Calatabiano, nel catanese: trasportavano quasi 300 grammi di cocaina e 1,7 chili di marijuana

CALATABIANO (CATANIA) – Sorpresi in auto con due chili di droga che alla vista dei Carabinieri hanno lanciato dal finestrino nel tentativo di disfarsene. La manovra però non è sfuggita ai militari dell’Arma della Stazione di Calatabiano, nel catanese, che dopo un breve inseguimento hanno bloccato l’auto e arrestato i quattro occupanti. Le manette sono

Taormina, maxi rissa tra ristoratori: 7 denunce

I fatti risalgono al 28 agosto. Pugni  e calci per accaparrarsi alcuni clienti. Il sindaco: "Comune parte civile. Non posso chiudere i locali"

taormina

TAORMINA – Un uomo e una donna iniziano a litigare verbalmente. Poi lei viene spinta a terra. Quanto basta per far arrivare i rinforzi e scatenare una mega rissa a suon di pugni, schiaffi e calci.  Protagonisti, tra i tavoli per strada, il 28 agosto scorso, titolari e camerieri di due ristoranti a Taormina (Me). A scatenare

Taormina, “cresta” sul pieno dei mezzi aziendali”: 3 arresti e 8 indagati

Operazione “Free fuel” della Gdf: scoperta truffa ai danni di due società di raccolta rifiuti

TAORMINA (MESSINA) – Gonfiavano il pieno dei mezzi aziendali. Così ci guadagnavano sia i benzinai che i dipendenti infedeli. Sono undici le persone indagate dalla Procura di Messina, ritenuti responsabili, a vario titolo, di falso e truffa ai danni di due società a capitale pubblico, la Messina Ambiente spa e la AtoMe4 spa, che gestiscono

Taormina: 9 lavoratori in nero e 3 B&B abusivi: 450 mila euro di ricavi non dichiarati

I controlli della Guardia di Finanza per contrastare l’economia sommersa e illegale

TAORMINA (MESSINA) – Nove lavoratori in nero, tre bed & breakfast abusivi e ricavi per 450 mila euro nascosti al Fisco. E’ il bilancio di una serie di controlli a tappeto effettuati dai finanzieri della Compagnia di Taormina per contrastare l’economia sommersa e illegale nella Perla dello Jonio e nelle località balneari limitrofe. I dipendenti

Taormina, ‘pizzo’ a imprenditori: in manette 2 esponenti del clan Brunetto

Gli sviluppi dell''operazione "Good Easter" dei carabinieri

TAORMINA (MESSINA) – Nuovi sviluppi nell’ambito dell’operazione “Good Easter” che nello scorso aprile portò in carcere 4  esponenti di spicco di “cosa nostra”, componenti di un’organizzazione  che imponeva il pizzo nell’area taorminese soprattutto alle rivendite di autovetture. I carabinieri di Taormina hanno notificato, in carcere, un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal gip del

G7, scontri tra Polizia e corteo. E sull’esito del Summit tanti dubbi

Il corteo contro il Summit non si è fermato nel punto autorizzato e ha proseguito verso la Polizia in assetto anti-sommossa

scontri

GIARDINI NAXOS (ME) – Alla fine la protesta degenera in tafferuglio, regalando anche a questo G7 momenti di tensione fortunatamente non paragonabili ad altre esperienze italiane del passato. Il corteo contro il Summit di Taormina – conclusosi oggi pomeriggio con parecchi dubbi sui risultati raggiunti e le conferenze stampa di Trump e Merkel annullate –

Il G7 è appena finito (bene o male) e già ci manca

Per trentasei ore la Sicilia è stata il centro del mondo, la sede del potere incontrastato e delle sue decisioni. Cosa resta di tanto sfarzo?

G7

Era l’evento politico più atteso dell’anno, ed è finito senza darci il tempo di dire “G7”. Come sia andata sarà compito degli esperti di geopolitica spiegarlo, nel corso delle prossime settimane che si annunciano complesse. Di certo sono arrivate meno firme di quanto si sperasse, l’unico impegno unanimemente condiviso è quello contro il terrorismo ma anche lì ci si domanda come quando la comunità internazionale deciderà di intervenire