Teatro Stabile, nominato il CdA. Carlo Saggio presidente

L'Assemblea dei Soci presieduta dal commissario straordinario Giorgio Pace ha nominato ieri il nuovo Consiglio di amministrazione dell'Ente

stabile

CATANIA – Definiti i nuovi vertici del Teatro Stabile di Catania. L’Assemblea dei Soci presieduta dal commissario straordinario Giorgio Pace ha nominato ieri il nuovo Consiglio di amministrazione dell’Ente, che sarà composto da cinque persone: il notaio Carlo Saggio (per la Città Metropolitana di Catania); la professoressa Lina Scalisi, ordinario di Storia moderna del Disum dell’Università di Catania

“Solo andata”: la sagrestia diventa teatro in nome delle migrazioni

Con l'opera di Erri De Luca parte la nuova rassegna dello Stabile: "Altrove. Il teatro va in città"

san nicola l'arena angelo d'agosta

Una voce squarcia il silenzio sacro della sagrestia lignea. Siamo in uno degli angoli meno noti della Chiesa San Nicola l’Arena. L’atmosfera è densa

Teatro Stabile, spiragli di luce per uscire dalla crisi

Sospeso iter pignoramento e riduzione del debito da 13 a 7 milioni

Dopo un lungo periodo costellato solo di cattivi presagi sulla sua stessa sopravvivenza, l’ente teatrale catanese torna a vedere la luce in fondo al tunnel. Due le notizie che riaccendono le speranza di salvezza dello storico teatro: la sospensione dell’iter di pignoramento decisa dal Tribunale, con annessa proposta di ristrutturazione del debito, e uno stanziamento di 4 milioni da parte della Regione

Crisi Teatro Stabile Catania: l’ente non presenta richiesta al bando regionale, addio ai fondi per il risanamento

Gli attori chiedono risposte sull'operato del commissario Pace: "Enzo Bianco e l'assessore Anthony Barbagallo sono informati delle sue scelte?"

TEATRO STABILE

Come far fronte ai debiti non potendo attingere ai fondi del Ris? Il timore è che si arrivi ai pignoramenti verso terzi: se così fosse sarebbero a rischio anche gli altri trasferimenti. Per non parlare della qualifica di “teatro pubblico di rilevante interesse culturale”