Palermo, a giudizio il Presidente del Consiglio comunale

Totò Orlando avrebbe abusato della sua posizione per interferire nell'attribuzione di un incarico. Il sindaco ha annunciato che il Comune si costituirà parte civile

Totò Orlando

PALERMO – E’ stato rinviato a giudizio dal Gip Nicola Aiello il Presidente del Consiglio Comunale di Palermo Totò Orlando. Tentata concussione l’ipotesi di reato formulata dal pm Claudia Bevilacqua, per fatti risalenti alla prima metà del giugno 2015. Orlando, difeso dall’avvocato Nino Caleca, avrebbe abusato della sua posizione e dei poteri connessi alla carica di Presidente del Consiglio per costringere due componenti della