Il dovere di fare domande (anche al M5s)

Ha provocato una consistente reazione di pubblico, ieri, la notizia rilanciata da Tribù sulla parentela tra un candidato Cinque Stelle all'ARS e un soggetto imputato per mafia. I vertici del Movimento erano stati messi a conoscenza?

Ha provocato una consistente reazione di pubblico, ieri, la notizia rilanciata da Tribù sulla parentela tra un candidato Cinque Stelle all’ARS e un soggetto imputato per mafia. Come riportato dal Giornale, l’imprenditore Giacomo Li Destri – incensurato, in corsa con il M5s nel collegio di Palermo e già costruttore della “via dell’onestà” finanziata dal Movimento ai