Unict, Basile “rilancia” su ripetenti, edilizia e mobilità

Presentato il programma del Rettore per il sessennio in corso: provvedimenti su studenti e didattica, aule studio e mobilità

UNICT

Il primo bilancio dell’esperienza alla guida dell’Unict – il nobile Siculorum Gymnasium fondato nel 1434 – arriva a cinque mesi dell’elezione. Francesco Basile – 61 anni, ordinario di Chirurgia, già Preside della Facoltà di Medicina dal 2008 al 2012 – è stato proclamato Magnifico Rettore nel febbraio scorso

L’altra faccia della Cittadella: barche, rifiuti e laboratori incustoditi

Terza tappa del viaggio di Tribù nei luoghi dell'Università di Catania. Ecco cosa abbiamo visto

Cittadella

Un sentiero che si snoda per la campagna, una barca abbandonata in mezzo al nulla – senza nemmeno la targa necessaria per legge – contenente diversi rottami ed anche una batteria per auto abbandonata al sole. Le tracce del rimorchio che ha trasportato qui l’imbarcazione non sono lontane da una vera e propria discarica di rifiuti. Sembra un campo profughi, e invece è la Cittadella Universitaria di Catania

Arte e Storia nell’incuria: così l’Unict dimentica i suoi luoghi

Seconda tappa del viaggio di Tribù nei luoghi dell'Università di Catania: siamo entrati per voi nelle Facoltà del centro storico

Incuria

Continua il viaggio di Tribù nei luoghi dell’Università degli studi di Catania. Pochi giorni fa avevamo mostrato ai lettori come la Torre Biologica “Ferdinando Latteri” inaugurata da Matteo Renzi lo scorso novembre presenti dopo pochi mesi rilevanti criticità e risenta dell’incuria. Oggi siamo stati per voi nelle Facoltà situate in centro, il più delle volte in edifici ricchi d’arte e di storia parte integrante del patrimonio culturale della nostra città

Umidità e incuria: ecco la Torre Biologica a tre mesi dall’apertura

A poco più di novanta giorni dall'apertura il nuovo plesso dell'Università degli Studi di Catania sembra andare verso il degrado

Torre Biologica

Umidità, mura rovinate, ascensori guasti. E’ la triste fotografia scattata questa mattina da Tribù alla Torre Biologica “Ferdinando Latteri”, il nuovo plesso dell’Università degli Studi di Catania sito accanto alla Cittadella in via Santa Sofia. L’edificio era stato inaugurato poco più di tre mesi fa alla presenza delle maggiori autorità cittadine – il sindaco Enzo Bianco, l’ex Prefetto Maria Guia Federico e il past Rettore Giacomo Pignataro – con la partecipazione straordinaria dell’allora premier Matteo Renzi

Unict, Drago converge su Basile. Foti: “Paura di perdere”

Secondo indiscrezioni il candidato di Farmacologia avrebbe scelto di sostenere l'uomo forte di Medicina

rettore unict

Potrebbero restare in due i contendenti per la carica di Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Catania. Stando a indiscrezioni delle ultime ore, il prof. Filippo Drago – 62 anni, ordinario di Farmacologia, direttore del Dipartimento di Scienze biomediche e biotecnologiche (Biometec) dell’Ateneo di Catania e senatore accademico – avrebbe deciso di ritirarsi dalla competizione per convergere sul prof. Francesco Basile

Elezioni Rettore: giochi, trame ed intese per il governo dell’Università

La prima campagna elettorale del 2017 in Sicilia non sarà politica ma accademica

rettore unict

Di voti, per segnare la propria supremazia, ne servirebbero circa 800, e c’è chi garantisce che non sarà necessario ricorrere al ballottaggio.
Giochi aperti ed eminenze in campo, dunque: ma soltanto uno sarà il Magnifico.

Unict, le candidature: corrono Foti, Basile e Drago

Le candidature a Magnifico Rettore dell'Università di Catania

rettore unict

Arriva l’ufficialità sulle candidature a Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Catania, chiuse oggi pomeriggio alle 14.00. Come anticipato da Tribù stamattina, restano in campo i candidati “forti” e vengono meno le proposte di accademici egualmente stimabili ma meno supportati numericamente.

Bianco si ricandida. Ma gli studenti lo bocciano

Il punto di vista degli universitari sulla ricandidatura del sindaco in carica: "Troppe promesse non mantenute, serve un ricambio"

i catanesi lo vogliono? O l’unico a carezzare il sogno del quinto mandato è lui medesimo? Abbiamo deciso di chiederlo non ai soliti esponenti politici di opposizione (opposizione? Dove?) non hai soliti big della Catania dei palazzi e dei salotti, bensì alle energie giovani e fresche che andranno a costituire la Catania del futuro.