Sotto il tetto di casa nascondeva un deposito di armi e munizioni

Controlli della Polizia di Catania a San Cristoforo: in manette una donna

CATANIA – Sotto il tetto della propria abitazione nascondeva un vero e proprio arsenale. Con l’accusa di detenzione illegale di armi da fuoco, munizioni e ricettazione, la Polizia di Stato di Catania ha arrestato Daniela Pennisi, di 44 anni.

Gli agenti della sezione antidroga della Squadra Mobile, unitamente a personale dell’Upgsp, ha perquisito la casa della donna in via Passerello, nel  popolare rione di San Cristoforo, dopo una segnalazione di armi illecitamente detenute all’interno dell’ immobile.

Nascoste abilmente sotto il tetto, i poliziotti hanno trovato: 1 fucile calibro 12; 1 fucile calibro 12;  2 caricatori per pistola e fucile; 1 caricatore per pistola cal.22; 3 caricatori per fucile mitragliatore K-47; 1 caricatore per pistola cal.7,65; 1 silenziatore per armi da fuoco; numerose munizioni di vario calibro.

In un’altra perquisizione in uno stabile al civico 11 della stessa via sono stati rinvenuti e sequestrati a carico di ignoti: 1 fucile Winchester modello 9422 calibro 22; 1 lanciarazzi; numerose munizioni di vario calibro.

 

Commenta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *